Parolo: “Non vedono il Var perchè i rigori sono così clamorosi che poi devono darceli. Per fortuna a Kiev…”

 

parolo-lazio-settembre-2017

Marco Parolo, al termine della partita pareggiata con il Cagliari 2-2, ha parlato ai microfoni di Lazio Style Channel, analizzando il match e l’arbitraggio discutibile: “Con noi non vogliono vedere il Var perché i rigori sono così clamorosi che poi devono darceli. Ciro non avrebbe avuto nessun vantaggio a tuffarsi, le dinamiche vanno analizzate meglio dagli arbitri. La tecnologia è utile ma va usata in maniera consapevole, come ha fatto nel secondo tempo. Quest’anno evidentemente per noi la Var è spenta. Guida? Ha detto che per lui non era rigore e gliel’avevano confermato dalla Var. Evidentemente stavano guardando un’altra partita. Episodi sfavorevoli ci danno sfiducia? Sicuramente non è facile affrontarli, dobbiamo cercare di essere lucidi e analizzare quello che stiamo facendo in campo. Giovedì abbiamo una partita importantissima in cui non ci sarà la Var, dovremo giocarcela sapendo che possiamo vincere. Il gol di Ciro? Ci ha dato un po’ di linfa positiva, dovremo portarcela fino a giovedì quando avremo uno scontro molto difficile. Il Cagliari ha fatto la partita che voleva, sfruttando bene le poche occasioni. Noi abbiamo giocato male la palla, non siamo stati brillanti eppure abbiamo fatto due gol e non ci hanno dato un rigore. Dobbiamo capire che alcune partite vanno vinte anche se non si è brillanti al 100%“.

Follow LAZIALITA on Social