Champions League 2018-2019: ecco le novità

champions-league

La Lazio è in lotta per un posto di qualificazione in Champions League. La squadra di Inzaghi, attualmente agli ottavi di Europa League, ha due chances di qualificazione: arrivare tra le prime quattro in Serie A o vincere la competizione europea. Questo potrebbe comportare delle differenze, come riportato nel comunicato diramato da UEFA.com:

 

Dal 2018/19, 26 squadre si qualificheranno automaticamente in base alla lista di accesso ricavata dal ranking UEFA per federazioni alla fine del 2016/17.
Per l’edizione 2018/19, le contendenti saranno:
Detentrice della UEFA Champions League (1)
Detentrice della UEFA Europa League (1)
Quattro squadre delle federazioni dal 1° al 4° posto nel ranking: Spagna, Germania, Inghilterra, Italia (16)
Due squadre delle federazioni al 5° e 6° posto nel ranking: Francia, Russia (4)
Campioni nazionali delle federazioni dal 7° al 10º posto nel ranking: Portogallo, Ucraina, Belgio, Turchia (4)

Se la detentrice della UEFA Champions League si è già qualificata per la fase a gironi grazie al campionato, il posto vacante verrà colmato dalla squadra campione della federazione all’11º posto nel ranking (Repubblica Ceca), che altrimenti segue il percorso Campioni.
Se la detentrice della UEFA Europa League si è già qualificata per la fase a gironi grazie al campionato, il posto vacante verrà colmato dalla terza classificata nella federazione al 5° posto nel ranking (Francia), che altrimenti segue il percorso Piazzate.
Ogni federazione può avere al massimo cinque squadre nella fase a gironi”

Follow LAZIALITA on Social
0