Inzaghi: “Brava Lazio, ora la Coppa Italia. Spero che Ciro vinca la Scarpa d’oro”

 

inzaghi-record-lazio-638x425

Vittoria importante in ottica Champions per la Lazio di Simone Inzaghi, che si sbarazza del Sassuolo e torna momentaneamente al terzo posto in graduatoria. Il tecnico biancoceleste ha parlato a Premium Sport al termine del match del Mapei Stadium: “I ragazzi sono stati bravissimi, avevamo speso tanto giovedì ma oggi sapevamo di dover fare una gara importante contro una buona squadra. Siamo andati subito in vantaggio per poi raddoppiare e chiudere la partita ad inizio secondo tempo. Milinkovic? Si è ritagliato uno spazio importante perché oltre alla grande qualità core tanto, è un ragazzo molto giovane che vuole migliorarsi ed ha il futuro davanti a sé. Il mercato? Chiaro che c’è la speranza di tenere i migliori perché per aprire un ciclo è necessario mantenere i migliori, poi si sa che il mercato è sempre aperto. Io sono contento del gruppo. Abbiamo perso Biglia, Hoedt e Keita ma la società è stata bravissima a prendere giocatori meno affermati ma che poi sono cresciuti tanto e hanno voglia di mettersi in mostra, abbiamo tante partite e chiunque gioca non fa rimpiangere il compagno che sostituisce. Nani? Ha giocato anche lui, si è ritagliato spazio in campionato dove ha segnato 3 gol, adesso sta benissimo e si allena sempre in maniera esemplare mettendomi in grande difficoltà nelle scelte. Non gioca sempre, il suo problema è che davanti a sé ha Immobile, Luis Alberto e Anderson. Se continua ad allenarsi in questo modo avrà ancora le sue chances da qui alla fine. Più possibilità in Coppa Italia o in Europa League? Noi vogliamo andare avanti ovunque, mercoledì ci sarà una saramifinale col Milan e la qualificazione è in bilico, abbiamo il 50% di possibilità e vedremo mercoledì chi sarà stato più bravo. Essendoci prima il Milan l’obiettivo è la finale di Coppa Italia. Immobile? Mi auguro possa vincere la Scarpa d’Oro perché lo meriterebbe per come lavora giornalmente. I compagni sono al suo servizio, lui è un leader della nostra squadra. La settimana per noi sarà molto impegnativa dovendo giocare con Milan e Juventus. Avevamo appena finito una settimana con 3 partite l, ce n’è un’altra. Avremo poco tempo per recuperare ma non si è mai stanchi quando si hanno obiettivi in testa”.

Follow LAZIALITA on Social
0