Inzaghi: “Ripresa inaccettabile, mai successo di sbagliare un intero tempo, non siamo rientrati in campo. Anderson? Beh…”

 

Inzaghi

Nel secondo tempo non siamo entrati in campo e con il Napoli lo paghi. Grande primo tempo, poi il gol al 45’ ci ha condizionato. Nella ripresa non siamo stati squadra e giustamente abbiamo perso la partita. Abbiamo sempre avuto una reazione, mi dispiace che stasera non abbiamo fatto lo stesso, questo è davvero inaccettabile. É la terza sconfitta consecutiva, analizzeremo gli errori per ripartire già da giovedì in Europa League. Nella ripresa più che un calo fisico non siamo riusciti ad assorbire il gol di Callejon, avremmo dovuto chiudere in vantaggio il primo tempo. Quanto alla classifica vedremo le altre cosa faranno, mi interessa cercare di capire questo secondo tempo. In due anni e mezzo non avevamo mai sbagliato un tempo intero, sarà un motivo per riflettere perché non possiamo più.

Di seguito anche le parole del mister a Sky Sport: “Dopo un primo tempo così non ce l’aspettavamo, non abbiamo avuto la reazione e abbiamo giocato un secondo tempo inaccettabile. Il primo tempo è stato buono, potevamo raddoppiare. Giocando questa ripresa da Napoli non torni con i punti. Dobbiamo mantenere la concentrazione per tutta la gara, ma al momento non ne siamo capaci. Nel primo tempo c’era una Lazio che era una squadra e che sapeva cosa fare in campo, penso che il Napoli non riusciva a giocare e meritavamo il raddoppio, ma nel secondo tempo abbiamo lasciato il palleggio a loro e non siamo entrati da squadra. Ora ci aspetta una gara importante di Europa League e speriamo di uscire da questa situazione, sicuramente ci riusciremo. Ora dobbiamo rialzare la testa e ripartire più forti di prima, perché le altre corrono in classifica. Anderson? Felipe sa quello che deve fare, lui ha grandi qualità e l’ho sempre tutelato così come gli altri calciatori; ora non è sereno e vorrebbe giocare di più. Tornerà sicuramente a farci vincere le partite”.

Follow LAZIALITA on Social
0