Felipe Anderson, il comunicato ufficiale dello staff del numero 10 biancoceleste

 

felipe.anderson.lazio.concentrato.2017.18.750x450

Che la vicenda legata a Felipe Anderson fosse spinosa lo si era capito da qualche giorno. Il brasiliano è stato al centro dell’attenzione da lunedì ad oggi, e nella conferenza odierna Inzaghi ha evidenziato: “Su Anderson sono state dette cose inesatte, se ne dicono tante, è normale che quando si perde una gara ci siano malumori. Lui non è entrato come doveva entrare ma da qui a dire che la sconfitta col Genoa è frutto di Felipe ce ne passa, è inesatto. La sconfitta è colpa di tutti me per primo, Felipe è un patrimonio della societĂ , l’ho sempre tutelato come tutti gli altri, ora non è sereno quindi ho preferito farlo lavorare a parte, sa cosa dovrĂ  fare e quando lo farĂ  tornerĂ  a farci vincere le partite. Lui sa che con me ha sempre giocato, l’ho sempre tutelato, è molto sensibile, per tornare ad aiutarci dovrĂ  avere un altro atteggiamento. Gli ho detto che lo aspetteremo. Quando sarĂ  piĂą sereno tornerĂ  a darci una mano, è un giocatore di qualitĂ  che potrĂ  tornare a farci vincere gare importanti”.

Direttamente dal profilo Facebook del numero 10 della Lazio, ecco il comunicato apparso da qualche minuto: “Vorremmo chiarire che la sorella e rappresentante di Felipe Anderson, Juliana Gomes, non ha incontrato la Lazio negli ultimi giorni per trattare questioni relative alla quotidianitĂ  dell’atleta. Le uniche conversazioni con i dirigenti del club le ha avute l’agente del giocatore, Kia Joorabchian, e il suo staff. Qualsiasi dichiarazione, informazione o speculazione da parte della stampa non deve essere attribuita a Juliana. In caso contrario, se dovesse verificarsi una totale mancanza di responsabilitĂ  da parte degli autori, essi risponderanno giuridicamente per tali affermazioni”.

Follow LAZIALITA on Social