Le PAGELLE di Guido De Angelis: “Parolo ci prova, Radu non molla. La Lazio cade nel finale, chi entra dalla panchina non incide‚ÄĚ

Schermata 2018-02-05 alle 23.42.09

 

ROMA, Stadio Olimpico – La Lazio non riesce a vincere contro il Genoa, subendo la sua seconda sconfitta consecutiva in campionato. Le assenze di Milinkovic e Lulic si sono fatte sentire, i biancocelesti hanno attaccato per larghi tratti senza per√≤ trovare la vittoria; anzi. √ą un gol di Laxalt, alla fine della partita, a beffare le aquile. Come di consueto a margine del match, arrivano le pagelle del nostro direttore, Guido De Angelis.

 

STRAKOSHA 5,5 РSbalgia rinvii, è impreciso nelle uscite. Non la sua miglior partita.

CACERES 6 – Buona gara la sua, fa un grave errore su Laxalt in occasione del primo gol segnato dall’esterno, poi annullato grazie al Var.

DE VRIJ 6 РGara in cui non è esaltante il suo rendimento, e si vede,.

RADU 6,5 – L’unico della difesa a chiudere sempre sugli avversari. La sua 300esima partita conferma lo stato di forma, buono, attualmente del difensore.

MARUSIC 5,5 РLaxalt lo blocca, non riesce a spingere come al suo solito (FELIPE ANDERSON 5 РNon decolla durante il match, il suo atteggiamento è fastidioso).

PAROLO 6 РCorre come un pazzo, segna il gol del momentaneo pareggio. Tra gli ultimi a tenere il campo.

LEIVA 6 РFa quello che può, poi quando la stanchezza si fa sentire, la Lazio inizia a perdere i colpi e a subire ripartenze.

MURGIA 5 – Non incide sul match, oggi non velocizza la manovra. Serviva una prestazione pi√Ļ brillante (NANI 4,5 – Non fa nulla per cambiare la partita, sul campo non mette in mostra il suo potenziale, anzi).

LUKAKU 5,5 – Arruffone, sbaglia appoggi elementari. Tenta l’affondo in qualche circostanza, senza trovare successo (PATRIC 5- Partecipa al¬†gol del 2-1 rossoblu: si fa una dormita su Laxalt, facendosi anticipare di testa).

LUIS ALBERTO 5,5 РOggi non inventa nulla, la sua prestazione non è sufficiente. Una delle poche partite sbagliate in stagione dallo spagnolo.

IMMOBILE 6 – Non gli arriva un pallone giocabile, si danna l’anima per fare qualcosa, senza per√≤ risolvere la partita.

 

INZAGHI 6 – Stasera forse Simone doveva capire che era meglio cercare di tenere il punto. Alla fine ci prova, senza far entrare Caicedo, ma il doppio cambio contemporaneo per l’ingresso in campo di Nani e Felipe Anderson, penalizzano la sua squadra, anche – c’√® da dirlo – per l’atteggiamento dei due.¬†Normale che la gente chieda di vedere i giocatori con qualit√†, per√≤ oggi serviva maggiore attenzione.

 

FOTO: Fraioli

Follow LAZIALITA on Social