FORMELLO – De Vrij e Immobile punti interrogativi, Basta rileva Marusic. Milinkovic e Lulic salteranno il Genoa e si candidano per la Coppa Italia…

 

inzaghi.lazio.2018.auronzo.750x450

La Lazio è tornata a Roma e riprenderà alle ore 10.30 gli allenamenti in vista di San Siro, ancora una volta. La sconfitta in campionato pesa tanto, è uno stop che mancava da 8 giornate contro una squadra che non ha dimostrato di essere superiore. Ma ora è lo stesso Milan che proverà ancora una volta a battere la Lazio e ipotecare la finale di Tim Cup. Cambia la competizione ma non la rivalità: Inzaghi vuole un risultato diverso e si affiderà ancora a Strakosha tra i pali, a Radu col probabile esordio di Caceres in difesa, a Leiva e Milinkovic e Lulic (gli ultimi due salteranno il Genoa essendo stati ammoniti da diffidati), con Basta che dovrebbe prendere il posto di Marusic affaticato e con Luis Alberto che dovrebbe partire ancora dal primo minuto. La speranza è che Ciro Immobile possa riprendersi il posto da titolare, altrimenti è pronto uno tra Nani e Anderson. Attenzione anche a Lukaku, che scalpita ma che con tutta probabilità verrà sganciato a gara in corso per poi giocare contro il Genoa in campionato. L’unica incognita, assieme a Immobile, è legata alle condizioni di Stefan de Vrij, uscito affaticato. Se non dovesse farcela attenzione a Luiz Felipe o Wallace che prenderebbero il posto del centrale al centro della difesa. Di una difesa che dovrà certamente commettere meno ingenuità se non vuol costringere la Lazio a salutare la Coppa Italia anzitempo. Inzaghi lo sa e lavorerà in queste ore per decidere l’11 migliore per portare un risultato positivo da San Siro, possibilmente con gol. Segnare fuori casa è fondamentale nell’ottica del doppio confronto coi rossoneri di Gattuso.

Follow LAZIALITA on Social
0