Stefan Radu, un decennio di Lazio: il 28 gennaio 2008 l’arrivo a Roma

Vittoria Supercoppa Radu

Era il 28 gennaio 2008 quando Stefan Radu diventava ufficialmente un giocatore biancoceleste. Dieci anni dopo, il difensore è ancora qui, titolare nella difesa a tre di Simone Inzaghi. Ne ha visti di giocatori passare, grandi campioni come Miroslav Klose e Tommaso Rocchi, ad allenatori come Delio Rossi, Vladimir Petkovic, Edy Reja. Ha visto la Lazio trionfare, alzare trofei, sfiorare imprese o toccare il baratro della B. Derby vinti, persi, “vinti per sempre” e “persi ma vinti”. Leader dello spogliatoio, mai restio a metterci la faccia.
Anche la società biancoceleste, sul proprio sito ufficiale, ha voluto dedicare alcune righe al numero 26:

“Sessione invernale di calciomercato della stagione 2007-2008. La Lazio era alla ricerca di un nuovo innesto in difesa ed aveva individuato in Stefan Radu il profilo ideale. Il 28 gennaio 2008, il classe 1986 si trasferiva così ufficialmente in biancoceleste dalla Dinamo Bucarest, club nella quale era cresciuto calcisticamente.

Dieci anni dopo, il difensore romeno è diventato uno dei capisaldi della squadra e soprattutto un leader per lo spogliatoio e la tifoseria.

Un decennio più tardi, Radu è arrivato a collezionare 297 presenze con l’Aquila sul petto, la cifra tonda è ormai vicina. In mezzo, la conquista di quattro trofei: due Coppe Italia e due Supercoppe italiane. Il tutto, condito da prestazioni di altissimo livello ed estrema professionalità, con l’aggiunta di sette reti”.

Follow LAZIALITA on Social
0