Caso Anna Frank, Diaconale: “E’ una sentenza che fa giustizia. Il ricorso penso sia un atto dovuto”

 

diaconale-lazio

Del caso Anna Frank e della punizione inflitta alla Lazio, ammenda di 50 mila euro, ma non la squalifica di due turni come aveva richiesto la Procura, ne ha parlato Arturo Diaconale, portavoce biancoceleste, ai microfoni de Il Tempo: “È una sentenza che fa giustizia, anche delle speculazioni e delle strumentalizzazioni che ci sono state. È chiaro che rimane il problema della responsabilità oggettiva della società, ma, identificare l’intera tifoseria della Lazio come una tifoseria antisemita era una cosa inaccettabile. Il ricorso penso sia una sorta di atto dovuto, mi auguro però che venga mantenuta e confermata la prima sentenza“.

Follow LAZIALITA on Social
0