Inzaghi: “Siamo una squadra offensiva, ogni tanto √® normale concedere qualcosa. Immobile? Se fosse stato grave, sarebbe uscito subito”

Conf PostPartita

 

ROMA, Stadio Olimpico – La Lazio schianta il Chievo Verona con un 5-1 che non lascia scampo ai clivensi: il gol di Nani che firma¬†il risultato finale √® soltanto la ciliegina sulla torta di una gara non facile (complice anche l’infortunio di Immobile), ma vinta con una prestazione importante nella seconda porzione del secondo tempo. A fine match, Simone Inzaghi ha risposto alle domande dei cronisti presso la sala stampa dello Stadio Olimpico.

 

Queste le dichiarazioni del tecnico biancoceleste al termine della partita contro i clivensi.

 

Vorrai¬†migliorare i primi 22 del secondo tempo, immagino…

Il Chievo ci ha sempre creato problemi. Me lo ricordo sia da giocatore che da allenatore, abbiamo fatto bene nel primo tempo. Abbiamo trovato una squadra che ha iniziato gli allenamenti tre giorni prima di noi.

 

Che tipo di infortunio è quello di Immobile?

Nel corso della carriera, è capitato anche a me qualche infortunio grave, e so che se fosse stato grave, il giocatore non sarebbe rimasto in campo. Lo perderemo, spero per poco tempo, tra stasera e domani mattina sapremo tutto.

 

Pensando alla partita di questa sera, Inter-Roma, preferisci il pareggio? Ti sei pentito di non averlo fatto uscire subito?

Sono stato giocatore e so che se l’infortunio √® serio il giocatore si chiama subito fuori. Immobile poteva giocare quel quarto d’ora in pi√Ļ. Sono abbastanza fiducioso, so che √® un giocatore che ha una muscolatura importante, spero possa recuperare presto. Per quanto riguarda la partita di questa sera, siamo tranquilli, abbiamo vinto.

 

State raccogliendo numeri eccezionali, la Lazio √® in corsa per tutto ad ora. C’√® qualcosa da rivedere sul mercato?

Giochiamo un calcio d’attacco, subiamo qualche gol in pi√Ļ anche per il modo in cui giochiamo. Abbiamo i nostri quinti che si alzano tanto e i nostri difensori pi√Ļ Leiva sono bravissimi a limitare i danni. Siamo attenti a tutto sul mercato, abbiamo qualche ragazzo giovane che vorremmo vedere giocare con pi√Ļ continuit√† in altre squadre. Vedremo il da farsi.

 

Serve un po’ di sveltezza mentale in fase difensiva?

Come ha detto lei è giusto anche in queste prestazioni cercare qualcosa che non è andato, sul gol abbiamo fatto un errore individuale che avremmo potuto evitare. Sappiamo che il Chievo è venuto qui a fare la sua partita, è una squadra che ha fatto 0-0 con la Roma e col Napoli, onore a loro. Sul primo gol avremmo dovuto far meglio, e abbiamo sbagliato un disimpegno mettendo a repentaglio il 2-1.

 

 

 

Follow LAZIALITA on Social
0