Il mondo biancoceleste piange Gino Camiglieri. Domani alle 15 l’ultimo saluto a San Gregorio Magno

 


IMG-20180112-WA0003

E’ una giornata triste per tutti i sostenitori della Lazio. Alle ore 12.30 di oggi, venerd√¨ 12 gennaio 2018, √® venuto a mancare Gino Camiglieri, vera e propria icona della tifoseria biancoceleste nonch√© coordinatore di numerosi Lazio Club. Nato nel 1924, Gino √® stato anche il Presidente dell’Associazione Nazionale Lazio Club negli anni ’70, ergendosi a guida del tifo della Lazio. “La mia culla era foderata di raso biancoceleste, posso dire di essere nato laziale e di non aver mai cambiato squadra, dal momento in cui ho aperto gli occhi ad oggi. La Lazio mi ha calamitato, andavamo allo stadio in comitiva, uniti come non mai“, ha dichiarato nel corso di un’intervista di qualche anno fa. Una vita al servizio della Lazio, figura carismatica ed emblema di coraggio e abnegazione, Gino Camiglieri √® stato artefice di una serie infinita di iniziative in favore della sua Lazio, e proprio nel 2016 Lazialit√† aveva deciso di tributargli un riconoscimento indiscutibilmente meritato, premiandolo al Teatro Ghione davanti alla sua gente, la gente laziale. Assieme all’inseparabile amico Tonino Di Vizio, Gino ha dedicato una vita intera alla sua passione, fino a diventare un punto di riferimento. I funerali si terranno domani, sabato 13 gennaio alle ore 15, nella Chiesa di San Gregorio Magno ubicata nel quartiere Magliana, in Piazza Certaldo, a Roma. Sar√† l’occasione per i suoi cari e per la grande famiglia biancoceleste per salutare un’ultima volta un uomo che costituisce parte fondamentale della storia della Lazio. Da oggi il cielo ha un altro angelo, il firmamento biancoceleste si colora di una nuova luminosissima stella.

 

IMG-20180112-WA0005

Follow LAZIALITA on Social