Le PAGELLE di Guido De Angelis: “La Lazio sfiora la vittoria, bella prova. Felipe sta tornando, Leiva e Parolo giganti a centrocampo”

Schermata 2017-12-30 alle 20.20.07

MILANO, Stadio Giuseppe Meazza – Pareggio a reti bianche, ma con tantissime emozioni. Questa la sintesi in pochissime parole di Inter-Lazio, primo posticipo della diciannovesima giornata di questa Serie A: i biancocelesti, vicino pi√Ļ volte al gol, sono fermati da Handanovic e dalla poca lucidit√† sotto porta degli attaccanti. Come di consueto a fine gara, arrivano le pagelle del nostro direttore, Guido De Angelis.

 

STRAKOSHA 6,5 – La grande parata su Perisic legittima il voto pi√Ļ che sufficiente. Si fa trovare pronto.

BASTOS 6 РLa sua prestazione è buona, tiene bene Perisic. Sufficiente.

DE VRIJ 7 РUno dei migliori della Lazio, Icardi è un cliente difficile ma lui lo ferma in tutti i modi.

RADU 6,5 – Parte malissimo su Candreva, poi migliora nel corso della gara.

MARUSIC 6,5 – Bene, non preciso sui cross ma spinge pi√Ļ volte l’azione della Lazio.

PAROLO 7,5 РUno dei migliori dei suoi. Non si ferma mai, la sua prestazione è eccelsa; rientra sempre in difesa e si propone bene in avanti.

LEIVA 7,5 РStraordinario, è una sicurezza per i suoi. Giocatore cardine del nostro centrocampo, oggi Borja Valero e compagni sbattono sul muro numero 6.

MILINKOVIC-SAVIC 6 – Non mi √® piaciuto, prestazione decisamente in tono minore rispetto alle ultime uscite (NANI 6¬†– Serve due-tre bei palloni ai compagni, speriamo di vederlo il forma e pi√Ļ spesso col nuovo anno).

LULIC 6,5 РFino a quando è stato in campo ha bene, poi la scarpata Vecino lo costringe a uscire (LUKAKU 6,5 РBene il terzino belga, che mette in difficoltà Cancelo).

LUIS ALBERTO 6 РOggi sottotono anche lui, Luis è poco ispirato nella serata di San Siro (FELIPE ANDERSON 7 РPurtroppo si divora il go che poteva darci la vittoria, ma Felipe cambia la partita. I difensori lo soffrono, bello averlo recuperato).

IMMOBILE 6 РStasera i tre lì davanti sbagliano, si è intestardito, ma si è impegnato tantissimo: merita la sufficienza.

 

INZAGHI 7 РSquadra schierata al meglio. Il mister non sbaglia un colpo; peccato, perché anche grazie ai cambi che ha fatto Inzaghi, la Lazio avrebbe potuto vincere la partita.

Follow LAZIALITA on Social