EXTRA LAZIO – Infantino: “L’Italia deve lavorare molto per tornare in testa al mondo”

 

NYON, SWITZERLAND - JULY 03:  UEFA General Secretary Gianni Infantino speaks during the UEFA 2014/15 Futsal Cup Preliminary and Main Round Draw at the UEFA headquarters, The House of European Football, on July 3, 2014 in Nyon, Switzerland.  (Photo by Harold Cunningham/Getty Images for UEFA)

E’ tornato a parlare del disastro Italia, il presidente della Fifa Gianni Infantino, ai microfoni di Sky Sport 24: “Purtroppo non si è segnato un gol, non è successo: si è qualificata la Svezia, tutte hanno meritato di essere lì. L’Italia deve lavorare, rimboccarsi le maniche per tornare dove deve essere: in testa al mondo. I problemi dell’Italia? Guardiamo a quel che succede con un occhio particolare, deve essere un esempio in campo e non solo. Il consiglio? Lavorare seriamente e con passione. Il Mondiale? SarĂ  spettacolare, bellissimo: la Russia vuole dimostrare la sua accoglienza, ha stadi bellissimi. I tifosi possono venire senza visti, col biglietto per la partita. Trasporti gratis, conviene andare in Russia“.

Follow LAZIALITA on Social
0