La Lazio torna a vincere, l’applicazione del VAR continua ad essere difettosa: alle aquile manca un calcio di rigore

 

Mazzoleni-

Si ├Ę conclusa una serata che poteva essere davvero negativa per l’arbitro Paolo Silvio Mazzoleni. L’arbitro della sezione di Bergamo ha diretto Sampdoria-Lazio, gara spigolosa e difficile. Al minuto 86 ecco l’episodio che poteva cambiare il match regalando agli ospiti il gol del vantaggio ancor prima rispetto alla rete di Caicedo: in area di rigore Immobile stoppa il pallone, che viene toccato con la mano da un ingenuo┬áBereszy┼äski. Come sottolineato anche da Graziano Cesari di Premium Sport, il calciatore blucerchiato causa uno spostamento della traiettoria del pallone. Tuttavia, dopo il “silent-check” il direttore di gara ha fatto proseguire il gioco, quando avrebbe fatto bene a recarsi a bordocampo per rivedere l’azione incriminata. Regolare e giustamente convalidato il gol di Caicedo: nell’azione che ha deciso la gara del Ferraris sia Immobile che l’ex attaccante dell’Espanyol sono tenuti in gioco. Dopo essersi consultato col VAR Giacomelli, Mazzoleni ha confermato la decisione. Giusta ed ineccepibile.

Follow LAZIALITA on Social