CLASSIFICA – Lazio superata da Roma e Inter, vola il Napoli, crolla la Juve contro la sorpresa Samp. Con Ciro Immobile sempre più in vetta…

 

 

curva nord-9

 

 

di Niccolò Faccini

 

Il derby della Capitale va alla Roma, che supera la Lazio dopo 13 turni vissuti alle spalle dei biancocelesti. Entrambe le squadre hanno una gara in meno: la Lazio ospiterà l’Udinese, i giallorossi se la vedranno al Marassi contro la Sampdoria, che si è confermata la sorpresa del campionato battendo la Juventus col punteggio di 3-2. E’ la seconda sconfitta per la Vecchia Signora di Massimiliano Allegri, dopo quella subìta per mano della Lazio di Simone Inzaghi. Gli uomini di Giampaolo, in caso di vittoria nel recupero contro la Roma, salirebbero a quota 29 punti in graduatoria, proiettandosi verso i piani alti della classifica. Ad oggi, le prime 6 sono nettamente staccate dal resto delle compagini: tra la Samp e il Milan ci sono ben 7 punti. Il Napoli ha infatti schiantato i rossoneri: 2-1 al San Paolo e la capolista raggiunge quota 35, ma l’Inter continua a correre ed è la seconda squadra imbattuta del campionato assieme ai partenopei: il 2-0 all’Atalanta a San Siro è l’ennesima sentenza di Mauro Icardi: Spalletti vede quota 33 e supera la Juventus. La classifica delle prime sei recita dunque così: Napoli 35, Inter 33, Juventus 31, Roma 30*, Lazio 28*, Sampdoria 26*, con queste ultime tre squadre che hanno una gara da recuperare. Ecco perché il derby non può aver scalfito i sogni della squadra biancoceleste, che alla ripresa se la vedrà con la Fiorentina, ferma a quota 17 dopo il pareggio contro la SPAL. Nel prossimo turno i bianconeri ospiteranno il Crotone, mentre il Napoli sarà in scena ad Udine, con l’Inter che affronterà il Cagliari in Sardegna. Genoa-Roma e Bologna-Sampdoria le altre gare interessanti della ventura giornata, con Milan-Torino che potrebbe rappresentare per i rossoneri già uno degli ultimi treni per l’Europa che conta. Un occhio infine alla classifica marcatori. Icardi (doppietta) con 13 reti e Dybala (12) si avvicinano con prepotenza a Ciro Immobile, che continua a gonfiare la rete: anche nella stracittadina è arrivata puntuale la firma del bomber di Torre Annunziata, che si conferma capocannoniere del torneo salendo a 15 gol realizzati in 12 gare (una in meno di quelle disputate da nerazzurri e bianconeri). Seguono Mertens del Napoli fermo a quota 10, e Gonzalo Higuain ad 8. Mica male per un attaccante spesso sottovalutato che invece all’ombra del Colosseo sta riportando il sole tra i visi dei sostenitori biancocelesti.

N.F.

Follow LAZIALITA on Social
0