Inzaghi: “Vittoria meritata, Immobile è un campione, Luis Alberto rivelazione. Napoli? Sarà difficile, ma ci proveremo”

inzaghi

La Lazio continua a vincere in campionato, espugnando il Marassi per 3-2 contro il Genoa grazie alla rete di Bastos e alla doppietta di Immobile. Per parlare del match è intervenuto ai microfoni di Mediaset Premium il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi: “Il primo tempo è stato bello da vedere, abbiamo giocato molto bene e dovevamo chiudere con un risultato più importante. I tanti impegni potrebbero aver influito sui nostri errori. Il Genoa ha trovato un gol un po’ fortuito, ma sapevamo che non avrebbero mollato. Il problema è stato non fare il secondo gol e chiuderla subito. Speriamo sempre di poter fare meglio dello scorso anno, ma sappiamo che le nostre competitor si sono rinforzate, sappiamo che sarà tutto più complicato anche perché abbiamo l’Europa, che comunque è un piacere giocarla, visto che ce la siamo conquistati con sudore sul campo. Possiamo migliorare in cinismo. Bisogna analizzare le cose che non sono andate bene. La vittoria in ogni caso penso sia meritata, chiudiamo questa settimana con tre vittorie e ci proiettiamo alla gara col Napoli. Il siparietto con Immobile? Gli ho detto che poteva calciare prima o scartare il portiere. Siamo felici di averlo con noi, è un campione, in questo anno ci ha abituato bene. Uomo spogliatoio? È stato bravissimo ad inserirsi in questo gruppo. Sul campo si è meritato di essere un leader, e per me è un piacere e un orgoglio allenarlo.I cambi? Ho la possibilità di scegliere sugli esterni. Lulic e Basta stanno facendo benissimo, ma anche Lukaku, Marusic, e non dimentichiamo Patric, mi mettono sempre in difficoltà. Avere dei cambi così in corsa è importante. Il Napoli? Sarà una partita molto difficile. Sappiamo cosa andremo ad incontrare. Lo scorso anno al San Paolo facemmo una buona gara, mentre all’Olimpico arrivammo stanchi alla partita. Adesso dovremo essere bravi a rientrare a Roma e a recuperare energie. Sono la migliore squadra d’Italia insieme alla Juventus e proveremo a dargli filo da torcere”.

L’allenatore è poi intervenuto a Sky:

“Quest’anno per noi sarà molto più difficile, l’anno scorso avevamo una settimana per preparare le partite. Quest’anno abbiamo l’Europa e dobbiamo essere bravi a ritrovare le energie. L’anno scorso abbiamo lottato per esserci. Venerdi siamo arrivati a Formello e siamo ripartiti subito dopo. Dobbiamo abituarci a questi ritmi. Luis Alberto? In questo momento non posso farne a meno. Posso schierarlo in varie posizioni, è un valore aggiunto e un giocatore completo. Ci ha messo un po’ ad ambientarsi, gli stranieri devono capire il nostro calcio. Rientreranno Anderson e Nani, ma il posto per lui ci sarà.
Lotito dove mi venderà? (ride, ndr) io rimarrò qui, ringrazio Lotito per la disponibilità nei miei confronti. L’inizio è stato buono, oggi era una gara a rischio, avremmo dovuto chiuderla prima.
Immobile? Giocatore molto generoso, corre come un centrocampista. Devo tenerlo sempre in queste condizioni. La squadra lo aiuta, ma lui ci mette del suo. I miei ragazzi stanno bene insieme. Si sacrificano. Domattina ci sarà allenamento e loro dormiranno a Formello. Siamo in un momento molto buono, da mercoledì sarà ancora più difficile con il Napoli. Ci manca Wallace che è molto importante, lo aspettiamo, rientrerà tra quattro partite. Leiva oggi, dopo un primo tempo strepitoso, ho dovuto spostarlo e levare a malincuore de Vrij.”

Follow LAZIALITA on Social
0