FOCUS – Ecco il Vitesse, vincitore della Coppa d’Olanda con l’aquila sul petto

vitesse

Una nuova avventura europea per la S.S. Lazio sta per cominciare. Questa sera, ad Arnhem, i biancocelesti di Simone Inzaghi affronteranno la prima delle tre avversarie del Gruppo K: il Vitesse,¬†quinta forza della scorsa Eredivisie e all’esordio in una fase a gironi di una competizione UEFA.

STORIA
Lo Stichting Betaald Voetbal Vitesse, fondato nel 1892, nacque inizialmente come club di cricket, presso la citt√† di¬†Arnhem. In 125 anni di storia, tuttavia, la societ√†¬†√® riuscita a¬†vincere un solo ed unico trofeo che risale proprio alla passata stagione: la Coppa d‚ÄôOlanda, ottenuta dopo il successo per 2-0 ai danni dell‚ÄôAz Alkmaar lo scorso 30 marzo. I colori sociali sono il giallo e il nero e il simbolo, come quello biancoceleste, √® l’Aquila.
La prima squadra gioca le partite casalinghe presso lo Stadio¬†“Gelredome” (¬†21.248 posti a sedere).

GIOCATORI CHIAVE
La squadra, allenata da Henk Fr√§ser, durante il mercato estivo ha visto partire il suo giocatore di maggior talento, vale ¬†a dire Ricky van Wolfswinkel (il quale segn√≤ uno splendido gol di tacco alla Lazio nel 2011 con la maglia dello Sporting Lisbona in Europa League). Al suo posto sono arrivate due vecchie conoscenze del calcio italiano: Luc¬†Castaignos (Inter, 2011-12) e Tim Matavz (Genoa, 2016), i nomi senza dubbio pi√Ļ interessanti. Altri giocatori da tenere d’occhio sono Milot Rashica¬†(accostato in passato alla Lazio), classe ’96 di origine kosovaro-albanese dalla discrete qualit√† offensive e Thulani Serero,¬†centrocampista sudafricano classe ’90 con un buon passato all’Ajax (3 titoli) che per√≤ non sar√† del match. In difesa spicca la fisicit√† di Matt Miazga, statunitense in prestito dal Chelsea, classe ’95 di quasi due metri che probabilmente si prender√† la briga di arginare l’altrettanto fisico Caicedo.

PROBABILE FORMAZIONE E STATISTICHE
La formazione schierata sarà presumibilmente la seguente:

(5-3-2) – Pasveer; Dabo, Kashia, Van der Werff, Miazga, Buttner; Bruns, Linssen, Foor; Rashica, Matavz.

Non √® da escludere tuttavia che il tecnico decida di optare per un 4-3-3,¬†modulo maggiormente utilizzato in campionato, o addirittura un 4-4-2.¬†Gli olandesi, attualmente al secondo posto in¬†campionato con¬†altre 4 squadre, vengono¬†da una vittoria per 0-3 sul campo dell’Excelsior (dodicesima della passata edizione). Dopo aver perso la Supercoppa 2017 contro il Feyenoord, i gialloneri hanno vinto 3 delle 4 successive partite di campionato, segnando 11 gol e incassandone solo 4. Nelle partite vinte, in particolare, si sono dimostrati decisamente¬†cinici, giocando in ampiezza, sfruttando le fasce e facendo molto possesso nella met√† campo avversaria. Nonostante la differenza tecnica tra le due formazioni,¬†gli olandesi si possono ritenere tra le avversarie pi√Ļ ostiche pescabili¬†in quarta fascia.

 

Follow LAZIALITA on Social