Inzaghi in conferenza: “Noi sfavoriti ma lotteremo, qui a giocare la Supercoppa ci siamo noi ed è motivo di orgoglio. Keita? Serve il 100%, giocherà chi avrà più voglia” – FOTO

 

IMG-20170812-WA0022

ROMA – La Supercoppa si avvicina, domani è il grande giorno, comincia un stagione importante che per la Lazio dovrà essere quella della riconferma. Nella pancia dell’Olimpico va in scena la conferenza stampa di mister Inzaghi, accanto a lui il capitano biancoceleste Senad Lulic. La compagine biancoceleste proverà a sfatare un tabù che dura ormai da troppo tempo: di fronte però ci sarà la Juventus, campione d’Italia da sei anni e finalista di due delle ultime tre edizioni della Uefa Champions League. Di seguito le parole del mister dei capitolini.

 

Buongiorno mister, domani comincia ufficialmente la stagione e la sua Lazio già si gioca un trofeo. Come arrivate?

Io penso che la Lazio ci arrivi bene, abbiamo fatto un buonissimo precampionato, lavorando dal 4 luglio sapendo che questa con la Juve sarebbe stata la prima gara della stagione, abbiamo provato tante cose, ci siamo preparati bene per la gara di domani e daremo il massimo.

 

Domani sarà la quinta volta che affronti la Juve, è la squadra che hai affrontato più volte da allenatore della Lazio. Cosa ti porti dietro e quale è l’errore da non commettere domani?

Purtroppo in Italia la Juventus è favorita non solo con noi, con la Juve siamo stati sfortunati, sappiamo che affrontiamo la migliore in Italia, dobbiamo fare la partita perfetta, non ci siamo mai riusciti con loro fino ad oggi. Anche in finale di Coppa Italia abbiamo concesso due gol che sono stati troppo facili, col palo di Keita forse le cose potevano cambiare, ma ora pensiamo a domani.

 

Cosa cambia con Keita al posto di Felipe?

Purtroppo abbiamo avuto un problemino con Felipe con il Bayer Leverkusen, oggi il ragazzo proverà a vedere se riuscirà ad essere disponibile domani, sappiamo che è difficile. Lui comunque ha grande voglia e sta facendo di tutto per essere a disposizione, vuole esserci, vediamo oggi.

 

Come hai visto Marusic e Leiva?

Marusic ha dimostrato di essere un ragazzo pronto e sveglio, che sta cercando di imparare la lingua italiana con velocità, ho un dubbio con Basta per domani, perchè entrambi meriterebbero di giocare. Leiva si è inserito nel migliore dei modi, per fare un esempio chiamava dopo 10 giorni i compagni per nome, è un leader e ci darà grandi soddisfazioni con questa maglia.

 

Sei soddisfatto della Lazio di oggi?

Per costruire grandi squadre bisogna tenere i grandi giocatori, la società sta provando a trattenere i big, anche io ho provato a convincere Biglia ma lui aveva già fatto la sua scelta, sono soddisfatto della squadra attuale ma è normale che sappiamo che quest’anno avremo tre competizioni e ci servono più giocatori per affrontarle.

 

Quanto cambiano le due squadre senza Biglia e Bonucci?

Su Leiva sapevamo che se Biglia fosse uscito avremmo preso lui, mi dà ampie garanzie, prima che arrivasse lui in quel ruolo ho provato anche Luis Alberto che ha fatto un ottimo precampionato, anche Di Gennaro in quel ruolo ha fatto in passato molto bene. Bonucci lo stimo molto come giocatore e anche come uomo, leggo però che Allegri ha dubbi tra Benatia, Rugani e Barzagli per affiancare Chiellini, quindi il loro livello è rimasto quello…

 

La vigilia di Keita?

Lo sapete tutti, ci sono delle voci, io osservo tutto, so dove vogliono arrivare i ragazzi, nella mia testa c’è solo che la squadra deve essere al 100%. Ci sono ancora due allenamenti, se vedrò che Keita potrà dare il 100% allora giocherà, altrimenti se gli altri avranno più voglia giocheranno altri.

 

Juve favorita?

Sicuramente, ultimamente la nostra tradizione è sfavorevole, ma dovremo fare una partita coraggiosa, sappiamo che incontriamo la Juve ma le gare secche possono riservare qualsiasi risultato, dovremo essere gruppo e lottare tutti assieme su ogni pallone, per noi è motivo di orgoglio essere qua, molti non ci sono e noi ci siamo, partiamo sfavoriti ma nel calcio non si sa mai.

IMG-20170812-WA0018

Follow LAZIALITA on Social