Strakosha: “Ho rinnovato con la Lazio, non servono altri portieri. Posso crescere, l’obiettivo √® far meglio”

12

 

AURONZO DI CADORE – Terza conferenza stampa per i tesserati biancocelesti. Dopo Hoedt e Radu, ora tocca a Thomas Strakosha, portiere titolare della Lazio di Inzaghi: il classe ’95 √® certamente cresciuto nell’ultimo anno, in cui da febbraio in poi √® rimasto in pianta stabile nella formazione titolare delle aquile. Nel post-partita dell’amichevole contro la Top 11 Radio Club 103, il numero 1 ha risposto alle domande dei cronisti.

 

Queste le parole dell’estremo difensore.

 

 

In un anno ti √® cambiata la vita…

Le cose cambiano nella vita, devo dire grazie ai miei compagni, alla mia famiglia, alla società e ai tifosi.

 

Pronto a essere il titolare nella Lazio?

Lo dimostrerò in campo, sono contento, sono felice.

 

In cosa devi migliorare?

Su tutto, posso ancora migliorare su tante cose. L’importante √® rimanere concentrato e lavorare a testa bassa.

 

Che stagione sarà per te?

Non posso dire che cosa mi aspetto, spero che come squadra possiamo fare meglio. √ą questo l’obiettivo.

 

Sembri quasi un veterano in allenamento, ti senti pronto per una responsabilità così grande?

Dico ancora che sul campo si vedr√† se sono pronto, io cerco di dare il massimo. Siamo in quattro, uno cerca di far star bene l’altro.

 

Ti serve una chioccia dietro le spalle per crescere?

Stiamo tutti bene insieme, non serve nessun altro portiere.

 

Senti di dire di poter diventare il portiere del futuro per la Lazio?

Abbiamo rinnovato, sto bene qua.

 

In cosa pensi di poter migliorare?

Su tutto, su ogni cosa si può migliorare.

 

Hai un padre che è stato un grande portiere per il tuo paese: quanto ti stimola?

√ą un motivo di orgoglio, non mi appesantisce di pensieri: ho un ostacolo pi√Ļ alto da poter¬†passare, √® meglio avere un padre che ha fatto grandi cose, √® un giusto stimolo.

 

√ą un padre esigente?

√ą stato sempre cos√¨, e sempre sar√† cos√¨. Meglio continuare¬†in questo modo, tenendo la testa bassa.

 

S.M.

Follow LAZIALITA on Social