Le PAGELLE di Guido De Angelis: “Luis Alberto il migliore tra le aquile, Keita ancora a segno. Sconfitta amara per gli infortuni, ora testa alla finale di Coppa Italia”

Schermata 2017-05-13 alle 22.09.05

 

FIRENZE – La Lazio perde l’occasione di strappare tre punti in trasferta, ma la preoccupazione più grande è quella legata a due stop arrivati nel corso della gara (Lukaku e Parolo); notizie postive arrivano da Luis Alberto, che ha dimostrato finalmente le sue qualità. Come di consueto nel post-gara, arrivano le pagelle del nostro direttore, Guido De Angelis.

 

 

STRAKOSHA 5,5 – Alterna grandi interventi a cali di tensione. Rischia su un rinvio sbagliato, ma riesce a salvare momentaneamente la Lazio. I rinvii non sono il suo forte, complice anche l’assenza di Milinkovic; speriamo in una serata più fortunata per lui e per la Lazio in futuro.

BASTOS 6,5 – Non perde quasi mai i contrasti, ogni tanto è chiamato a gestire anche palloni per far ripartire l’azione.

HOEDT 5,5 – Sicuramente non la miglior prestazione della stagione. L’olandese perde la marcatura nel secondo tempo, agevolando le reti avversarie.

RADU 5,5  – A tratti disattento, non pulito. Rimedia il giallo che gli costa la squalifica in campionato. Ora dovrà mettere in campo la sua esperienza in vista della finale di Coppa Italia.

PATRIC 6 – Fa il suo compito, prova a giocare semplice, e spesso ci riesce. Sfiora il goal nel secondo tempo.

PAROLO 6,5 – Peccato per l’infortunio. Incrociamo le dita, Marco Parolo è fondamentale per questa Lazio. Non è il suo miglior match, ma certamente uno dei più sfortunati.

MURGIA 6,5 – Segna il suo secondo goal stagionale dopo una prestazione non esalatante. Sta lavorando, si vede, per giocare nel calcio dei grandi. Oggi era giusto dargli fiducia.

LUKAKU 6,5 – Il terzino belga si rende protagonista di un’altra bella partita, fino a quando il retto femorale, come anche lui mima, fa crack (LOMBARDI 6 – Non possiamo condannarlo per l’autogol che vale il terzo goal della Lazio. Prova a riprendersi durante la partita, senza essere però pericolso).

LUIS ALBERTO 8 – Il migliore in campo per la Lazio, la sua prestazione è esaltante. A poche centinaia di minuti dalla fine della stagione dà segnali importanti. Due assist da incorniciare, anzi una partita intera. Meglio tardi che mai.

KEITA 7 – Sette reti in quattro partite, è il momento d’oro del senegalese che va ancora a segno. Speriamo non finisca mai (FELIPE ANDERSON ng – Pochi minuti per il brasiliano, che non incide)

DJORDJEVIC 6 – Il ragazzo va rispettato, l’impegno che mette in campo è evidente (IMMOBILE ng – Ciro riposa in vista della Juventus, non riesce a tirare in porta, complice anche l’inferiorità numerica).

 

INZAGHI 6,5 – Ragiona in vista della finale di Coppa Italia, e fa bene. La sfortuna vuole che si fermino due calciatori importanti come Lukaku e Parolo. Speriamo di recuperare almeno il secondo per la finale, partita più importante della stagione.

 

Follow LAZIALITA on Social



Vuoi seguire la Lazio in ritiro ad Auronzo di Cadore?

Scopri adesso le offerte riservate ai lettori di Lazialità