CLASSIFICA – Lazio in Europa e certa almeno del quinto posto. L’Atalanta insegue a -5, disastro delle milanesi

 

curva nord derby

 

 

di Niccolò Faccini

 

 

E’ una domenica dolce per la Lazio, l’ennesima. La squadra biancoceleste ottiene l’aritmetica qualificazione all’Europa League e, grazie alla sconfitta del Milan contro la Roma, la certezza almeno del quinto posto in classifica, dato che i rossoneri sesti distano adesso ben 11 lunghezze. Ma andiamo con ordine. L’Atalanta di Gasperini pareggia ad Udine nel lunch match delle 12.30: alla rete di Cristante maturata da calcio d’angolo ha risposto Perica: gli orobici si portano quindi a quota 65 punti, 5 in meno della Lazio. L’Inter prosegue nella sua striscia terribile, perdendo anche a Genova contro il Grifone: i rossoblĂą di Juric ottengono tre punti fondamentali per la salvezza grazie ad una rete dell’ex nerazzurro Pandev, con Candreva che ha gettato alle ortiche la possibilitĂ  del pareggio facendosi parare un rigore dall’estremo difensore dei padroni di casa Lamanna. Esce sconfitto anche il Milan, che a San Siro viene steso dalla Roma con un fragoroso 4-1 (di Pasalic il gol della bandiera). La Fiorentina, prossima avversaria della Lazio, pareggia al 94′ al Mapei Stadium contro il Sassuolo grazie ad una rete di Bernardeschi, al termine di una gara pazza che aveva visto i viola andare in vantaggio con Chiesa dopo aver sbagliato un rigore con Kalinic, ma i padroni di casa reagire e trovare le reti del pareggio e del sorpasso rispettivamente con Politano dal dischetto e Iemmello. A tre giornate dalla fine del campionato la classifica dice: Lazio 70, Atalanta 65, Milan 59, Inter 56, Fiorentina 56; il prossimo turno vede lo scontro diretto a Bergamo tra Atalanta e Milan: agli uomini di Gasperini basterĂ  un punto per ottenere la certezza dell’Europa, mentre gli uomini di Montella dovranno cercare di non perdere terreno a vantaggio dei rivali cittadini dell’Inter (che giocherĂ  con il Sassuolo a Milano). La Lazio a Firenze tenterĂ  di consolidare la quarta posizione e di stroncare definitivamente ogni speranza europea della Fiorentina di Paulo Sousa.

N.F.

Follow LAZIALITA on Social
0