Le PAGELLE di Guido De Angelis: “Un’occasione persa, atteggiamento sbagliato. E Luis Alberto salva la faccia alla Lazio…”

Schermata 2017-04-15 alle 17.48.39

 

GENOVA – La Lazio pareggia al 91esimo con Luis Alberto una partita dalle emozioni altalenanti. Dai rigori non concessi ai biancocelesti, passando per il goal dell’ex Goran Pandev che non si fa certo pregare quando c’√® da esultare contro le aquile, fino ad arrivare al pareggio nei minuti di recupero; senza poi dimenticare le occasioni in extremis per Milinkovic da una parte e Pandev, appunto, dall’altra. Come di consueto nel post-gara, arrivano le pagelle del nostro direttore, Guido De Angelis.

 

STRAKOSHA 5 – Sul secondo goal¬†si fa una dormita non uscendo dai pali e facendosi poi infilare da Pandev. Non riesce¬†a interpretare un pallone facile in quel caso. Non una partita da ricordare, anche se √® da menzionare l’intervento sul macedone nei minuti di recupero.

BASTA 7 – Ha corso come un dannato, √® uno¬†dei migliori in campo con l’aquila sul petto. Bene in fase difensiva, bravo a proporsi sulla destra.

DE VRIJ 6,5 – Non male l’olandese, che ha retto bene il confronto con Simeone. D√† ordine alla retroguardia, si distingue per due chiusure nel secondo tempo.

HOEDT 6 РSufficiente in generale, non è la sua migliore partita con la maglia biancoceleste.

RADU 5,5 РLa sua spinta sulla fascia mancina non si è vista mai, è spesso relegato nelle retrovie (LUKAKU 5 РLascia libero Pandev in area di rigore, impiega troppo tempo per chiuderlo. Il suo ingresso in campo non dà buoni effetti, anzi. Sbaglia quasi tutto).

PAROLO 6 РPartita discreta, non è il Parolo di sempre. Lotta su ogni pallone ma complessivamente incide davvero poco (LUIS ALBERTO 6,5 РOggi è lui a far rialzare la testa ai compagni. Segna con una gran botta dalla distanza, serve una bella per Milinkovic che sfiora il 2-3. Un giocatore che non si era mai visto in città segna il goal che salva la faccia alla Lazio).

BIGLIA 5,5 РSbaglia tutti i passaggi, non dà i tempi alla Lazio, che non riesce a ripartire. Prova insufficiente nonostante il goal.

MILINKOVIC-SAVIC 5,5 – Una delle prestazioni meno importanti del serbo durante questa stagione. Sfiora due volte il goal di testa, ma sembra poco ispirato.

FELIPE ANDERSON 6 РForse sarebbe dovuto restare in campo, la prova è tutto sommato sufficiente. La Lazio, da quando esce il brasiliano, non crea piu nulla (LOMBARDI 6 РFa due cose belle quando entra, servendo due palloni interessanti in mezzo; si è demoralizzato dopo il goal sbagliato in contropiede).

IMMOBILE 5,5 – Oggi sbaglia praticamente tutto quello che pu√≤, non d√† la¬†palla a Lombardi nel secondo tempo, quando c’era lo spazio per creare qualcosa di importanti. Si¬†impegna tanto,¬†ma, oggi, non la prende mai.

KEITA 6,5 РFa una buona gara, tiene impegnata la difesa rossoblu nel corso del match. Non appare ispiratissimo nel primo tempo, poi nella ripresa causa un rigore non concesso da Maresca sul risultato di 1-1.

 

INZAGHI 6 – √ą la seconda volta che prendiamo due approcci sbagliatissimi e non bastano le strilla di Simone. L’unica cosa che possiamo dirgli, forse, √® il fatto che avrebbe¬†potuto lasciare in campo Anderson, ma non gli si pu√≤ rimproverare troppo. Il problema √® la squadra, che √® mancata sotto l’aspetto dell’atteggiamento. Se non si capisce che quella di oggi √® una¬†partita fondamentale, significa che, allora,¬†ci siamo un attimo seduti.

Follow LAZIALITA on Social



Vuoi seguire la Lazio in ritiro ad Auronzo di Cadore?

Scopri adesso le offerte riservate ai lettori di Lazialità