Il pres. Nicchi: “Vorrei la Var per la finale di Coppa Italia tra Lazio e Juventus”

 

232039324-d52558ce-eb0d-4bd1-a7ad-ee1b60373b34

La tecnologia e il calcio hanno un rapporto conflittuale da sempre, tra chi ne è a favore e chi no. Ma la direzione che si sta cercando di prendere è quella dell’introduzione di strumenti tecnologi in grado di aiutare le decisioni arbitrali. Un esempio è la Var, video assistant referee. E’ ancora presto per vederne il suo utilizzo nei campi della Serie A, ma un primo esperimento potrebbe essere fatto per la Finale di Coppa Italia che vedrà contrapposti Lazio è Juventus. A riportare questa notizia è stato Marcello Nicchi, presidente dell’Aia ai microfoni di Radio Onda Libera: “C’è un protocollo preliminare con una fase di sperimentazione che prosegue a livello internazionale. Non so se ci vorrà ancora un anno. Noi siamo pronti sia a livello burocratico che tecnico, aspettiamo le decisioni dell’International Board. Vorrei sperimentare il Var per la prossima finale di Coppa Italia Lazio-Juventus, vediamo cosa si potrà fare. Con il Var scompariranno tutte le polemiche? Io spero che scompaiano pure senza il Var. Se si gioca con tranquillità, pensando solo a giocare, rimane tutto più facile. Gli errori ci sono e neanche la tecnologia è infallibile. Quando qualche risultato non arriva si vanno spesso a cercare le attenuanti. Fateci caso: quando un allenatore comincia ad attaccare gli arbitri, vuol dire che ha poco tempo ed è in bilico“.

Follow LAZIALITA on Social
0