CLASSIFICA – Vince il Milan, pari Atalanta, tonfo Inter a Crotone. La Lazio cerca l’allungo…

 

gian-piero-gasperini-atalanta-serie-a-09212016_u1j9hlzvqzck1hxi7nf3qs2dp

 

AGGIORNAMENTO 9 APRILE ore 18 – E’ tutto facile per il Milan; crolla in modo fragoroso l’Inter. Gli uomini di Montella si sbarazzano del Palermo grazie ad un perentorio 4-0, facilitati da un Suso rientrato in gran forma dall’infortunio: le reti dello spagnolo, di Pasalic (ammonito, salterà il derby di Milano), Bacca e Deulofeu portano i rossoneri a quota 57, a soli 3 punti dalla Lazio, con cui tra l’altro sono in vantaggio negli scontri diretti. L’inter si presenta a Crotone senza fame, e subisce una sconfitta bruciante (2-1): la doppietta di Falcinelli nella prima frazione non basta a svegliare i nerazzurri, che rischiano l’imbarcata già nei primi 45 minuti di gioco. Nella ripresa Pioli toglie Ansaldi e Murillo e inserisce Eder e Palacio, e D’Ambrosio accorcia le distanze battendo Cordaz da un metro su assist di Kondogbia: gli assalti finali sono vani, e gli uomini di Pioli rimangono a 55 punti (5 in meno della Lazio), venendo tra l’altro scavalcati dal Milan. La prossima giornata vedrà le milanesi l’una contro l’altra, con la panchina di Pioli che a questo punto sembra decisamente traballante, considerando anche l’approccio superficiale della gara odierna. Le prossime tre gare dei nerazzurri vedranno Icardi e compagni sfidare Milan, Fiorentina ed Inter. Infine, la Fiorentina pareggia allo scadere a Marassi: con la Sampdoria è 2-2: i viola rimangono a -8 dalla Lazio, che stasera contro il Napoli, al netto delle assenze e della forza dell’avversario, ha una ghiotta occasione per allungare.

 

 

La 31esima giornata di A inizia con due pareggi: quello per 1-1 tra Empoli e Pescara e quello, con identico risultato tra Atalanta e Sassuolo. I padroni di casa vanno sotto (rete di Pellegrini su errore di Caldara) e sono abili a recuperare grazie a Cristante, ma perdono Gomez: la seconda punta degli orobici era in diffida da qualche mese, e a causa del giallo sventolato dal signor Rizzoli sarà costretto a saltare per squalifica la sfida dell’Olimpico contro la Roma. L’Atalanta di Gasperini si porta a 59 punti in classifica, uno in meno rispetto agli uomini di Simone Inzaghi, che questa sera saranno impegnati nel posticipo contro il Napoli. Nel pomeriggio, invece, andrà in scena Bologna-Roma e, per quanto riguarda la zona Europa League, si disputeranno Crotone-Inter e Milan-Palermo, per quelle che sulla carta sembrano essere due partite abbordabili, che rischiano di fare avvicinare le milanesi alla Lazio. Facendo un passo indietro per quanto riguarda la zona-scudetto, nell’anticipo del sabato sera la Juventus passa per 2-0 sul Chievo allo Stadium e si porta a quota 77 punti in graduatoria grazie alla doppietta di Higuain.

Follow LAZIALITA on Social
0