Inzaghi: “Dobbiamo dare il 120%, non voglio sentir parlare di derby. Corsa Champions? Pu√≤ succedere di tutto”

Inzaghi Conf1

 

FORMELLO – La Lazio si appresta ad affrontare 9 giorni di fuoco: dal match col Sassuolo fino alla gara col Napoli, passando per il derby di Coppa Italia, valevole per la semifinale di ritorno. Il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, ha preso parola presso la sala stampa del quartier generale biancoceleste alla vigilia del primo dei tre impegni, l’unico lontano da Roma. Le aquile dovranno vedersela con i neroverdi allenati da Di Francesco al Mapei Stadium, senza pensare troppo alle partite future per ripartire nella giusta maniera dopo la sosta.

 

 

Queste le dichiarazioni del mister.

 

Il ritorno dalle Nazionali è sempre un terno al lotto. Come trovi la squadra?

Di solito si √® un po’ stanchi al ritorno delle Nazionali, ma gli ultimi due giorni sono rientrati tutti. Ho visto la squadra in un buono stato, i ragazzi hanno lavorato nel migliore dei modi. Siamo pronti per la partita di domani.

 

La stagione si gioca nei prossimi 7 giorni?

√ą una settimana per noi importantissima. Per quanto riguarda domani non voglio sentire parlare n√© di Cagliari n√© di Roma. Ho visto la squadra con la faccia giusta che vuole¬†fare un’ottima partita.

 

Si riesce a togliere dalla testa dei¬†giocatori¬†l’impegno di marted√¨?

Nella testa è normale che ci sia il pensiero. Per quanto mi riguarda non sto pensando né alla partita precedente di Cagliari, né a quella con la Roma. Sto pensando al Sassuolo, giochiamo contro una squadra che sta bene, che ha recuperato giocatori importanti. Quelli che scenderanno in campo dovranno dare il 120%, dobbiamo andare al Mapei Stadium per vincere la partita e proseguire il cammino fin qui svolto.

 

Come sta de Vrij?

Ho convocato 20 giocatori, sono tutti disponibili. Tounkara non è stato convocato, Mohamed giocherà con la Primavera. Sono tutti disponibili tranne Marchetti, domani valuterò bene la formazione nel risveglio muscolare.

 

C’√® qualche problema per Keita?

Ha lavorato molto bene quando è rientrato dalla Nazionale; gli abbiamo fatto saltare gli ultimi 20 minuti di seduta per un indolenzimento agli adduttori.

 

Come sta de Vrij?

Sta bene, ha lavorato bene. Questa mattina √® rientrato anche Bastos, che ha fatto un ottimo allenamento. L’olandese pu√≤ giocare, cos√¨ come gli altri 3 centrali.

 

Quanto è difficile tenere concentrati i ragazzi? Che partita ti aspetti domani?

Sappiamo che domani dovremo affrontare una partita impegnativa, e penso che avendone giocati tanti, secondo me, per preparare un derby la cosa principale √® avere un risultato positivo alle spalle. Come detto prima non penso alle altre partite, la mia testa √® solo al Sassuolo, sceglier√≤ chi sta meglio; l’unica cosa che deve essere chiara √® che domani chi scender√† in campo dovr√† dare il 120%. Abbiamo dimostrato che da gruppo siamo diventati una squadra, con tutti i giocatori coinvolti, che dovranno provare a vincere a Reggio Emilia. Non sar√† semplice ma sono sicuro che faremo una grande gara.

 

Lazio-Udinese prima del derby non fu una partita brillante. La¬†squadra fece molta fatica, c’√® questo rischio..

L’Udinese fece una grande partita, non ci diede spazi. Abbiamo fatto una gara al di sotto dei nostri standard, ma riguardo a ci√≤ ho gi√† avvertito la squadra. Domani dovremo cercare di ottenere il risultato attraverso la prestazione, poi a volte ti possono capitare gare come Chievo e Milan, per√≤ di solito con la prestazione giusta, si ottiene sempre la vittoria.

 

Felipe Anderson è stato uno dei pochi titolari a non andare in nazionale. Come vive lui questa cosa?

Io penso che Felipe stia facendo grandissime cose, non solo quest’anno. Penso che tramite la Lazio, Il¬†ct del Brasile sta monitorando la sua¬†crescita, e credo che, tramite le prestazioni fatte con la Lazio, arriver√†¬†la chiamata in nazionale. Penso che possa far parte della spedizione per i prossimi mondiali.

 

√ą giusto ancora sognare di raggiungere il Napoli?

Mancano ancora tante partite, può succedere di tutto, la classifica è affollata, le squadre davanti e dietro vogliono continuare a migliorarsi. Noi vogliamo proseguire questo percorso. Abbiamo fatto tanti sacrifici per 8 mesi, ora mancano gli ultimi due, quelli fondamentali.

 

Che ne pensa del Sassuolo? Quali sono le insidie?

√ą un’ottima squadra, che quest’anno non ha potuto mai giocare al completo a causa dell’Europa League. Ha recuperato¬†ora quasi tutti i calciatori, sta giocando molto bene, esprimendo un calcio organizzato. All’andata fecero una gran gara qui, hanno un grandissimo allenatore. Noi ci siamo preparati nel migliore dei modi.

 

Pensa che i giocatori del Sassuolo prominenti dalla Roma possano avere animazioni in piu domani?

Credo che i giocatori avranno l’ambizione di fare una buona gara perch√©, indipendentemente da questo fatto, vorranno risalire la classifica con la maglia del Sassuolo, dopo le defezioni che hanno avuto a causa dell’Europa League.

 

 

Simone Melchionna

 

 

 

 

Follow LAZIALITA on Social