Gregucci: “Inzaghi ha fatto un gran lavoro, ma la Roma in questo momento è al top. Bisognerá essere prudenti”

gregucci-777x437

Tra poche ore scenderanno in campo Lazio e Roma per la semifinale di andata della Coppa Italia, un match importante sotto molti punti di vista. Per parlare del derby capitolino è intervenuto ai microfoni di TMW Radio Angelo Adamo Gregucci: “Cosa deve temere la Lazio? È una gara affascinante e molto sentita, ma ci sono tante letture in più rispetto a un semplice derby. Sarà una doppia sfida giocata su 180‘, un cartellino potrebbe costare carissimo. Bisogna curare ogni elemento nel dettaglio, anche sotto l’aspetto caratteriale, e nel derby non è mai facile. Inzaghi e i suoi collaboratori hanno fatto un grandissimo lavoro. I biancocelesti, però, non vincono un derby da tanti anni ma non dovranno farsi ingolosire perché stasera la Lazio gioca in casa nell’ambito della doppia sfida. Stasera non è una gara secca, si gioca sui 180′. Certamente, dopo i primi 90′, la qualificazione sarà ancora in discussione. Dzeko? Lo conosco, abbiamo avuto un rapporto professionale insieme al City. È un grande attaccante, una grande persona. Ha subito le critiche del primo anno alla Roma, ma fece fatica anche al primo anno al Wolfsburg. Sa difendere il pallone, sa attaccare la profondità. Oltre le grandi qualità della rosa, sarei preoccupato sulla manovra della Roma poiché è poco leggibile. Nainggolan è bravissimo a capitalizzare i movimenti dei compagni, lo trovi in ogni zona del campo e riesce a colpire dalla distanza. Chi affronta la Roma, ha il problema di come andarla a prendere. Ci sono tante linee di passaggio interessanti, Strootman sta facendo bene. Tempisticamente, è il tempo peggiore per affrontare la Roma. Ma parliamo di Coppa Italia e di un derby, sarà fondamentale tenere i nervi saldi. La formazione di Spalletti, al momento, vive il top della forma”.

Follow LAZIALITA on Social
0