FORMELLO – Inzaghi mischia le carte: in campo con il 4-3-3, ma occhio al 4-2-3-1

inzaghi for

FORMELLO – La squadra scende in campo alle ore 15:00; nel mirino c’√® la sfida dell’Olimpico contro il Chievo Verona¬†per archiviare la sconfitta dello Stadium di domenica scorsa. Con la rosa al completo (ad eccezione di Kishna, ancora fermo per un problema al polpaccio), i giocatori¬†sono inizialmente scesi sul campo centrale attuando prima una¬†fase tecnica, poi quella atletica. Partitella finale terminata 0-0, nella quale il tecnico piacentino ha mischiato le sue¬†carte lasciando pi√Ļ di qualche possibile interpretazione al modulo di gioco che verr√† impiegato sabato contro il Chievo. Se da una parte infatti la difesa schierata era composta da de Vrij e Hoedt, con Basta e Lukaku sugli esterni (lasciando Radu e Patric nella squadra “arancione”), dall’altra il centrocampo titolare era composto da Milinkovic, Biglia e Lulic, con Parolo nelle vesti dell’escluso di turno. Sugli esterni, a sostegno dell’unica punta Filip Djordjevic, sicuro del posto √® Felipe Anderson, insieme al quale √® stato provato Cristiano Lomabrdi.¬†Inzaghi ha¬†chiesto maggior movimento agli esterni, a dispetto di quanto visto a Torino. Occhio per√≤ alla possibilit√† di un cambio modulo: qualora il tecnico piacentino decidesse di schierare un inedito 4-2-3-1, Parolo e Biglia si sistemerebbero davanti alla difesa, Milinkovic agirebbe dietro a Djordjevic mentre Lulic ed Anderson si prenderebbero le fasce. Segnali pi√Ļ indicativi potranno essere raccolti nelle prossime sedute gi√† da domani, quando si comincer√† a studiare l’avversario nei dettagli: Inzaghi, per il momento, prova¬†a¬†sperimentare¬†nuove soluzioni.

Follow LAZIALITA on Social
0