Immobile: “Tra me e la Lazio un matrimonio perfetto. Conosco la maglia che ho ereditato. Derby ferita aperta, ma siamo forti e vogliamo stupire, con Inzaghi un binomio sorprendente”

 

immobile

 

Si racconta ai microfoni di Premium Sport, Ciro Immobile. Questa sera andrĂ  in onda l’intervista integrale all’attaccante della Lazio, che ha siglato 9 reti con i biancocelesti e con il nuovo anno non vede l’ora di tornare al gol che ormai gli manca da troppo tempo. Ecco una breve anticipazione delle parole del bomber della Lazio e dell’Italia di Ventura: “Ho scelto la Lazio perchĂ© tra tutte le pretendenti è stata quella che ha mostrato piĂą interesse nei miei confronti, è un club con tanti anni di storia e che ha vinto tanti trofei in passato. E’ una piazza che cerca il riscatto, proprio come me, il nostro è stato quindi un matrimonio perfetto. Io con Belotti in Nazionale? Sono molto felice di questo. Prima dell’Europeo si diceva che gli attaccanti in Italia scarseggiavano. Adesso con il mister Ventura stiamo facendo molto bene, con il Gallo formiamo una bella coppia. Siamo primi nel girone, e anche se sappiamo quanto sia difficile arrivare al Mondiale, sono felice di tutti questi riconoscimenti. Adesso ci godiamo il momento e spero di mantenere ancora il posto in squadra, dato che giĂ  una volta l’ho perso (con Conte, ndr). Il primo gol? E’ stata una bella emozione e soddisfazione, perchĂ© ho subito rotto il ghiaccio: sapevo che c’era una maglia pesante da ereditare ma non mi sono mai fatto trascinare da questo, sono rimasto tranquillo. La classifica marcatori? Ci penso perchĂ© l’ho giĂ  vinta ed è stata una bellissima emozione. Il derby? E’ una ancora ferita aperta, abbiamo passato una settimana post derby molto triste. Penso che non era facile reagire, abbiamo visto tantissimi tifosi darci la carica prima ed eravamo dispiaciuti per loro che tenevano particolarmente a questa partita; questa sconfitta però ci ha caricato ulteriormente, come abbiamo dimostrato a Genova contro la Sampdoria nel match immediatamente successivo”.

 

Sugli obiettivi della squadra Immobile ha le idee chiare: Il nostro obiettivo è quello di stupire. Non siamo partiti con il favore del pronostico ma siamo consapevoli della nostra forza; questo può anche essere un difetto perchĂ© a volte perdiamo concentrazione in allenamento, siamo giovani ed è facile cadere nelle distrazioni; però sono convinto che la squadra sia forte, il mister sta lavorando duramente e sono convinto che riusciremo a mantenere questo ritmo. Poi se gli altri saranno piĂą bravi e arriveranno sopra di noi lo vedremo alla fine. Il nostro obiettivo comunque è quello di continuare quello che abbiamo fatto fino adesso”.​ Parole al miele, poi, per Simone Inzaghi: “A dire la veritĂ  non mi aspettavo fosse così preparato dal punto di vista tattico e come esercizi di lavoro. Mi ha sorpreso perchĂ© è un allenatore giovane ed è importante per noi che siamo un gruppo che sta crescendo: questo binomio tra noi e lui è un qualcosa di speciale e penso che lo stiamo dimostrando in campo”.

Follow LAZIALITA on Social
0