PRIMAVERA – Lazio-Hellas Verona 2-1 (57′, 84′ Rossi; 7′ Stefanec rig.)

20161210_143314

.

PRIMO TEMPO – Al “Fersini”, nel centro sportivo di Formello arriva l’Hellas Verona. I biancocelesti di Bonatti tentano di rallentare la fuga della capolista ma dopo 7′ una spallata in area di Folorunsho viene considerata irregolare: rigore trasformato da Stefanec. Due minuti più tardi è Tupta a tentare la rete, Adamonis rimane in piedi e neutralizza il tutto, come nella successiva occasion su Stefanec. Lazio distratta ed imprecisa, non riesce a sfruttare la prima occasione nell’area avversaria con Rossi che manca la sfera poi finita sui piedi di Bezziccheri solo sulla sinistra, ma il tiro si spegne tra le braccia di Vencato. Si chiude bene la Lazio, fatica a ripartire ma al termine del primo tempo, Portanova lanciato a rete, viene atterrato al limite dell’area: il pubblico chiede rigore ed espulsione, Dionisi concede punizione dal limite e ammonizione per Kumbulla, calcia Folorunsho ma senza fortuna.

SECONDO TEMPO – I biancocelesti  tornano in campo con un piglio diverso, con l’obbiettivo di recuperare lo svantaggio cercando di innescare il solito Rossi messo in difficoltà dalla retroguardia gialloblu. L’arma scelta da Bonatti è il pressing alto, il rischio è subire il contropiede. L’idea è buona e porta frutti, lancio sul secondo palo, sponda di Bezziccheri e Rossi spara in rete per l’1-1. Spizzichino e Portanova si impadroniscono della fascia destra. Al 71′ Badan entra duro su Bari, l’arbitro estrae il secondo giallo e lo invita ad uscire dal campo: Verona in dieci. La stanchezza aumenta e le squadrensi allungano. Al 84′ però, un’incertezza dei difensori ospiti regala la palla vincente a Rossi; portiere saltato e palla in rete per la quindicesima volta in questo campionato e per la doppietta che vale la vittoria targata ancora capitan Rossi.

Edoardo Brecciaroli

Lazio-Hellas Verona 2-1

Marcatori: 8′ rig. Stefanec (V), 57′, 84′ Rossi (L)

 

LAZIO (4-3-3):  Adamonis; Spizzichino, Miceli, Dovidio, Ceka; Portanova, Bari (79′ Al-Hassan), Folorunsho; Bezziccheri, Rossi, Rezzi (75′ Muzzi).

A disp.  Borrelli, Spiezio, Petro, Spurio, Cardoselli, Javorcic.

All. Andrea Bonatti

 

HELLAS VERONA (4-3-1-2): Vencato; Pavan, Casale, Kumbulla, Badan; Danzi, Cherubin (86′ Marrulli), Hoxha; Stefanec (76′ Dall’Agnola); Tupta (68′ Aloisi), Buxton.

A disp. Bianchi, Nigretti, Forgia, Dentale, Gecchele.

All. Massimo Pavanel

 

Arbitro: Federico Dionisi (sez. L’Aquila). Ass: Netti – Iovine

NOTE. Recupero: 3′ st

Ammoniti: 41′ Badan (V), 88′ Kumbulla (V), 90′ Spizzichino (L)

Espulsi: 72′ Badan (V) per doppia ammonizione

 

Primavera TIM, 11ª Giornata

Lazio-Hellas Verona

Sabato 10 dicembre, h. 14:30

Stadio Mirko Fersini, Centro Sportivo di Formello

Follow LAZIALITA on Social
0