Cataldi provocatore? No, è stato Rüdiger! Ecco la prova – VIDEO

15327697_10154616596552787_589029431_n-png

Derby della Capitale: è il minuto 64′ quando Strootman porta improvvisamente la Roma in vantaggio sullo sciagurato errore di Wallace. Esultanza sotto la curva che avrebbe potuto concludersi con un ritorno a centrocampo, con in testa l’idea di andare a proteggere nell’ultima mezz’ora il vantaggio ottenuto. L’olandese giallorosso, invece, non contento, decide di provocare la panchina biancoceleste, gettando dell’acqua in faccia a Danilo Cataldi, agitato a bordo campo per il vantaggio romanista appena arrivato, e buttandosi successivamente per terra in modo teatrale non appena il centrocampista biancocelste gli afferra il colletto per impedire che un gesto cosi gradasso e antisportivo passasse inosservato. Espulsione per il biancoceleste, giallo per il romanista, che se la cava.

La simulazione di Strootman, però, non passa inosservata: puntuali arrivano le sanzioni da parte del giudice sportivo e la prova tv condanna il giocatore della Roma a due turni di squalifica, costringendo il giocatore a saltare i prossimi impegni con Milan e Juventus.

Vicenda che potrebbe dirsi conclusa, con la Roma che probabilmente chiederà il ricorso per ottenere la riduzione della pena, ma non è ancora finita.
Nella mattinata odierna, un video registrato dagli spalti durante la stracittadina, sarebbe stato diffuso al fine di accusare Cataldi di provocazione. Nel filmato, infatti, si vede il difensore Rüdiger avvicinarsi al numero 32 della Lazio, il quale, prontamente, sembrerebbe averlo allontanato con la gamba.
Un tentativo mediatico di scagionare i giocatori di Spalletti dalle accuse di “cattiva condotta sportiva” e di puntare invece il dito contro Cataldi, presunto provocatore.

Arriva però, direttamente dalla curva Sud, la prova che ancora una volta la colpa risiede nei comportamenti dei giocatori romanisti. Un tifoso giallorosso ha infatti registrato con il proprio telefono, quanto accaduto prima della rissa scatenatasi vicino le panchine: Rüdiger si avvicina a bordo campo, dove Cataldi e gli altri biancocelesti si stavano riscaldando, e nel dirgli qualcosa si accinge a tirargli a sua volta dell’acqua, innervosendo il giocatore che accenna una reazione nel modo più naturale possibile: allungando la gamba ma senza ostacolare il rientro a centrocampo del difensore tedesco. Poco dopo, Strootman innesterà quello che è lo scandalo che ancora oggi, a tre giorni dalla fine dell’incontro, fa discutere.
Danilo, dalla sua, ha difeso con orgoglio la sua maglia, rispondendo in modo forse anche troppo pacato, alle provocazioni dei rivali.

Lo scandalo, ancora una volta, è mediatico: si è cercato di far passare un ragazzo doppiamente provocato dalla boria di due avversari  da vittima a fautore di condotta scorretta.

Di seguito, il video della provocazione di Rüdiger nei confronti di Cataldi:

 

 

Follow LAZIALITA on Social
0