La Roma grida al complotto: “I confini della giustizia sportiva vengono ampliati sulla pelle della Roma”

baldissoni

Continuano gli strascichi post-derby. Nella Capitale a tenere banco non sono soltanto le frasi nel post-gara di Senad Lulic, ma anche le decisioni del giudice sportivo in merito alla sanzione combinata a Kevin Strootman, che sconterà due giornate di squalifica. Un fulmine a ciel sereno per il dg giallorosso Mauro Baldissoni, che ai microfoni di Roma Radio ha commentato: “Abbiamo scoperto questa notizia con stupore e perplessità. Abbiamo già preannunciato reclamo d’urgenza, ci sarà ricorso già prima della sfida contro il Milan. E’ abbastanza discutibile quello che abbiamo letto, si è applicata la prova TV per una simulazione presunta che ha comunque portato all’espulsione di Cataldi. L’olandese si è sentito tirare e quindi si è buttato a terra non sapendo cosa stesse accadendo, sfido chiunque a fare il contrario. Un secondo dopo era già in piedi. I confini della giustizia sportiva vengono ampliati sulla pelle della Roma. Stiamo per affrontare la seconda e la prima della classe e subiamo una squalifica inattesa. E’ la prima volta che vediamo un’applicazione del genere per un caso di questo tipo. Prima di due gare come quelle contro Milan e Juventus non è accettabile. Attendiamo gli atti entro domani per presentare quanto prima un ricorso, già entro venerdì. Faremo tutto il possibile per difenderci, chiediamo ai tifosi di starci vicino.”.

Follow LAZIALITA on Social
0