25 giugno 1971: la Lazio conquista la Coppa delle Alpi a Basilea (LazialitĂ  vol. 4)

Copia di Immagine

Era un venerdì di oltre 45 anni fa. La Lazio cominciava a tessere i filamenti del suo vestito migliore, quello con cui si abbiglierà nel 1973/74, quando indosserà le vesti di protagonista di una sceneggiatura di un film emozionante dove si narrerà di due “bande” diverse, unite in campo, mosse dal cuore pulsante di fede e passione di un popolo, legate da un’anima rappresentata da un uomo come Tommaso Maestrelli, fautori di una memorabile impresa.

45 anni fa la Lazio vinceva il suo primo trofeo europeo, all’epoca considerato di caratura.
Il 25 giugno 1971 Chinaglia trascinava la Lazio alla conquista della Coppa delle Alpi.

Allo Stadio Saint Jacob i biancocelesti batterono 3 a 1 i quotati e forti padroni di casa del Basilea dopo un match, iniziato sotto la pioggia, molto divertente e vivo e alzarono il trofeo, dando i primi accenni della loro fama ventura. Il ritmo della partita fu subito forsennato. Dopo una traversa colpita dalla Lazio, il Basilea colse un palo dal quale partì il contropiede decisivo iniziato dalla difesa biancoceleste, portato avanti da Chinaglia e concluso da Manservisi con un diagonale imparabile. Era il minuto numero 20 e la Lazio passò in vantaggio. Ma i padroni di casa non si disunirono e, al 40’, trovarono il pareggio con un colpo di testa di Wenger che svettò più in alto di tutti su un traversone da calcio piazzato. 1 a 1 al termine della prima frazione di gioco. L’inizio del secondo tempo fu di marca elvetica, ma pian piano, la Lazio prese in mano il pallino del gioco, non mollandolo più.

Salirono in cattedra Long John e l’arbitro Weyland. Prima il fischietto tedesco non concesse un evidente e netto calcio di rigore alla Lazio – fatto che portò all’invasione di alcuni tifosi italiani, presenti in larga rappresentanza allo stadio, rientrata dopo cinque minuti – poi annullò un gol a Manservisi per netto fuorigioco.
Al 76’ Chinaglia raccolse un passaggio di Fortunato e siglò la rete, stavolta valida, del nuovo vantaggio laziale. Poi, all’85’, Manservisi venne atterrato nell’area di rigore del Basilea. Il direttore di gara stavolta non ebbe dubbi e concesse il tiro dagli undici metri ai biancocelesti. Sul dischetto andò l’idolo Long John: palla a sinistra e portiere a destra. Settima rete per Chinaglia nella competizione che gli valse il titolo di capocannoniere. I biancocelesti piazzarono il 3 a 1, risultato che rimase invariato fino al triplice fischio.

La Lazio vinse così la Coppa delle Alpi.

Il fischio finale che sancì la fine delle ostilità venne accolto da un boato degli spettatori italiani, nonostante quel successo non fosse il coronamento di una bella annata, ma un risvolto dolceamaro di una stagione crudele che vide la Lazio retrocedere inaspettatamente in Serie B.

Dopo una competizione disputata in maniera splendida e una Coppa delle Alpi vinta magistralmente (tre vittorie ed un pareggio contro le squadre svizzere del suo girone, dove la Lazio siglò valanghe di gol, ben 15, subendone solo 5, finale esclusa), furono in molti a chiedersi come i biancocelesti fossero finiti in Serie B.
Ma nessuno poté minimamente pensare che, in quel momento, la Lazio che salirà sulla cima più alta e meravigliosa del campionato italiano aveva iniziato a prendere vita.

 

Se non volete perdere nemmeno un passaggio di questo fantastico capitolo, contenuto all’interno del VOLUME IV della collana, approfittate della PROMOZIONE ESTIVA di Lazialità!

luglio-agosto 2015COLLANA LAZIALITA’ – VOLUME IV

HAI PERSO ALTRI VOLUMI? APPROFITTA SUBITO DELLA STRAORDINARIA OFFERTA ESTIVA DI LAZIALITA’!

  • 1 volume (a scelta tra il volume 2 e il volume 9) -> € 6,90 comprese le spese di spedizione  – PER ACQUISTARE CLICCA QUI

  • 2 volumi (a scelta tra il volume 2 e il volume 9) -> € 9,90 comprese le spese di spedizione – PER ACQUISTARE CLICCA QUI

  • 3 volumi (a scelta tra il volume 2 e il volume 9) -> € 12,90 comprese le spese di spedizione – PER ACQUISTARE CLICCA QUI

VUOI ABBONARTI?

5 volumi + in regalo il fantastico libro della Lazio del -9 di Eugenio Fascetti a € 29,90  – PER ABBONARTICLICCA QUI

Vuoi la T-SHIRT originale di QUELLI CHE HANNO PORTATO IL CALCIO A ROMA?

Da oggi a soli € 15,00 comprese le spese di spedizione – PER ACQUISTARE CLICCA QUI 

 

 

Follow LAZIALITA on Social