Lazio-Sassuolo 2-1, nel segno di Lulic e Immobile: i biancocelesti salgono al quarto posto

Esultanza di Senad Lulic Lazio, con Milinkovic e Immobile. Goal celebration. Roma 30-10-2016  Stadio Olimpico Campionato Serie A, Lazio - Sassuolo Foto Antonietta Baldassarre / Insidefoto

Foto: Insidefoto

Nel segno di Lulic e Immobile. E la Lazio infila la sesta vittoria in campionato che la porta a quota 21 in classifica. Succede tutto nel secondo tempo, dopo i primi 45 minuti all’insegna della costante ricerca del vantaggio da parte dei biancocelesti e, di risposta, dell’opera di contenimento condotta dai neroverdi di Di Francesco.

SarĂ  difficile segnare, loro giocano molto coperti“. Le parole di Radu all’intervallo spiegavano così la prima frazione di gioco: “Dovremo alzare i ritmi per trovare la rete“, aggiungeva  il difensore romeno.

Detto fatto. La Lazio torna in campo determinata e al 50′ ecco il vantaggio: Keita mette in mezzo, sul pallone arriva Lulic che insacca per l’1-0. Solo 5 minuti e i padroni di casa si portano sul doppio vantaggio con Immobile, alla sua nona marcatura stagionale: sul corner di Anderson interviene Radu che spizza di testa trovando pronto sul secondo palo l’attaccante di Torre Annunziata.

Match ipotecato? Tutt’altro, perchĂ© dopo solamente due minuti il Sassuolo riesce ad accorciare le distanze con Defrel. Il gol rivitalizza gli ospiti, che creano piĂą di un pensiero a Marchetti e compagni ma è la Lazio ad avere la maggiore occasione per il 3-1: mischia in area dopo un gioco di prestigio di Anderson, ma nessuno riesce a battere Consigli.

Seguono minuti concitati, subentrano Biglia, Murgia e Djordjevic; i biancocelesti resistono, Calvarese assegna quattro minuti di recupero, il Sassuolo sfiora il pareggio con Ragusa (la cui posizione era però irregolare) al 93,’ che regala così alla gara l’ultimo sussulto. Al termine dell’extra time la festa è tutta laziale.

 

Laura Massa

Follow LAZIALITA on Social
0