Lazio-Pescara, precedenti e statistiche: biancocelesti imbattuti all’Olimpico. Ultimo confronto in Serie A nel 2013: 2-0 firmato Radu-Lulic

lazio-pescara-2-0-lulic

ROMA – Dopo il pareggio ottenuto sul campo del Chievo Verona, la Lazio si appresta a giocare con il Pescara all’Olimpico la quarta giornata di campionato. I biancocelesti hanno bisogno di tre punti dopo il passo falso del turno precedente, in cui hanno mostrato un gioco lento e una fragilità difensiva specialmente sui calci piazzati che preoccupano il tecnico Inzaghi. Quest’ultimo sarebbe intenzionato a confermare il 4-3-3 di Verona con Marchetti in porta, Basta, de Vrij, Bastos e Radu in difesa, Parolo, Biglia e Lulic a centrocampo e Felipe Anderson, Immobile e Keita in attacco. Attenzione però ai possibili cambiamenti dell’ultimo minuto: oltre che ai due  ballottaggi tra Radu e Lukaku e Lulic e Milinkovic , ci potrebbe essere anche un cambio di modulo verso un 3-5-2 con un folto centrocampo e Keita e Immobile a formare il reparto offensivo. Nel Pescara di Oddo, invece, tutto confermato rispetto alla brillante ma sfortunata prestazione di domenica scorsa contro l’Inter, con l’11 titolare composto da Bizzarri; Zampano, Campagnaro, Gyomber, Biraghi; Brugman, Cristante, Memushaj; Verre, Benali, Caprari. In attesa del match in programma domani alle 18, ecco tutti i precedenti e le statistiche tra i due club in Serie A nella Capitale:

 

-PRECEDENTI: Sono soltanto cinque i confronti diretti nel massimo campionato italiano tra Lazio e Pescara a Roma. Il bilancio pende decisamente in favore dei capitolini con 4 vittorie, un pareggio e nessuna sconfitta. L’ultimo match tra le due squadre coincide anche con l’ultima vittoria della Lazio: era il 25 febbraio del 2013 e finì 2-0 con le reti da fuori area entrambe nel primo tempo messe a segno da Radu e Lulic. Al temine di quella stagione gli abruzzesi retrocessero in Serie B con l’allora tecnico Cristiano Bergodi, grande ex biancoceleste. L’unico pareggio tra le due squadre, invece, risale al 18 dicembre 1988: 2-2 con reti di Gregucci e Sosa rimontate dalla doppietta di Tita. Nel finale fu espulso proprio l’autore del vantaggio laziale Gregucci.

 

-STATISTICHE: In generale, la Lazio è imbattuta da sei sfide di Serie A con il Pescara, ed ha vinto tutte le ultime quattro segnando una media di 2.5 gol a partita. Nelle cinque gare casalinghe, inoltre, i capitolini hanno sempre segnato esattamente due gol.

Quella dell’Olimpico sarà la 200ª partita del Pescara in Serie A: 34 vittorie, 52 pareggi e 113 sconfitte il bilancio nelle 199 giocate finora.

La Lazio non pareggia in casa da 10 partite di campionato (6 gennaio, Lazio-Carpi 0-0): in questo parziale cinque vittorie e cinque sconfitte.

I capitolini hanno subito tutti e cinque gol in questo campionato nei secondi tempi: con Pescara, Milan,Cagliari e Crotone è la squadra che ne ha concessi di più nella ripresa. 

Escludendo la vittoria a tavolino con il Sassuolo, il Pescara non ha mai vinto nelle ultime 21 partite di Serie A (3N, 18P).

Il Pescara è la squadra che ha perso più punti da situazione di vantaggio nelle prime tre giornate (cinque).

La Lazio ha la miglior percentuale realizzativa del campionato rapportata ai tentativi verso la porta avversaria finora (18%).

Keita in 38 minuti giocati contro il Chievo è andato al tiro due volte e tre volte ha mandato alla conclusione un compagno.

Gianluca Caprari, invece, è l’unico giocatore del Pescara che ha partecipato attivamente ad almeno 10 tiri in queste prime tre giornate: sette conclusioni e tre assist al tiro per un compagno.

Riccardo Selvi


Lazio – Pescara 2-0 (Radu,Lulic) di SSLazio1900QueChTube

Follow LAZIALITA on Social
0