Mancini: “Nell’era Cragnotti uno scudetto fu anche poco. Auguro a Inzaghi un gran campionato”

Mancini-Inter1

Cinque anni passati nella Capitale, tre da giocatore e due da allenatore. Roberto Mancini, ex tecnico dell’Inter, è stato intervistato da Radio Incontro Olympia, dove ha parlato di Lazio, di Inzaghi e dell’ambiente biancoceleste: “La Lazio ha vinto per merito di un presidente che ha investito tanto e preso grandi giocatori. Alla fine nel calcio vince chi prende i giocatori migliori. Cragnotti è stato sicuramente l’artefice di quei successi, noi siamo stati fortunati perchĂ© in quegli anni la Lazio era tra le migliori squadre. Uno Scudetto fu anche poco. Io sono stato benissimo a Roma. Non sono romano, ma quasi! Ci vengo anche spesso. Alla Lazio sono stato bene e così come con la gente laziale. Un loro pregio? Amano follemente la propria squadra e sono disposti a tutto. Questo un giocatore lo sente e cerca di dare il massimo. Il tifoso laziale ama visceralmente la propria squadra”. Infine sull’attuale mister della Lazio e suo ex compagno di squadra Simone Inzaghi ha dichiarato: “Auguro a Simone Inzaghi le cose piĂą belle, che possa avere una grande carriera e possa fare un gran campionato. Gli voglio bene. Di lui ne parlano bene tutti, anche chi ha seguito il calcio giovanile. Ha sicuramente delle qualitĂ ”.

Follow LAZIALITA on Social
0