MERCATO – Manca ancora l’esterno: Cerci attende speranzoso a Roma, potrebbe arrivare in prestito con diritto di riscatto

alessio-cerci-italy_3hxrjduvs4ja1q3svcij5xunq

AGGIORNAMENTO 29 AGOSTO ORE 10 – Come sottolineato da Igli Tare, la Lazio non è pienamente convinta di Alessio Cerci. Quando mancano nemmeno tre giorni alla chiusura del calciomercato, la società biancoceleste deve ancora trovare il sostituto di Antonio Candreva e si sta guardando intorno. il calciatore potrebbe arrivare a Roma sul gong, ma l’impressione è che prima di chiudere la trattativa legata all’ex granata il patron Lotito stia temporeggiando per sondare altre piste. L’affare Dirar è in stand-by, col giocatore che ieri sera è stato convocato dal tecnico del Monaco Jardim ed è entrato in campo al 78′ contribuendo alla vittoria casalinga per 3-1 contro i campioni in carica del PSG: manca l’accordo col club del principato, che vorrebbe inserire Keita nella trattativa. Intanto, Alessio Cerci attende nella Capitale: come riporta il Corriere dello Sport, il 29enne potrebbe arrivare in prestito gratuito con diritto di riscatto.

 

Ieri Alessio Cerci è sbarcato a Roma. Il Ds della Lazio Igli Tare ha detto che probabilmente non sarà lui il nuovo esterno della Lazio, ma il giocatore, secondo le edizioni odierne de Il Corriere dello Sport e de Il Tempo, rimane un obiettivo dei biancocelesti. Potrebbe essere una trattativa da chiudere nelle ultime ore di mercato, con l’Atletico Madrid che concederebbe anche un prestito con riscatto. In standby Nabil Dirar. Il marocchino classe ’86 del Monaco sembrava vicinissimo alla Lazio ma la trattativa si è complicata nelle ultime 48 ore. Inzaghi ieri si è detto positivo: “Se arriverà qualcuno? Penso di sì, la società sta lavorando per migliorare una squadra già buona. Abbiamo bisogno di rimpiazzare Candreva. Dirar? Penso di sì, ma ci lavora la società. Ci sono tempi di mercato per tutti”. La Lazio ha un’intesa di massima con il giocatore ma è indietreggiata di fronte alla richiesta del club monegasco: 8 milioni di euro. In ballo con il Monaco c’è anche il discorso che riguarda Keita Balde Diao. Il giocatore è stato escluso dalla partita di ieri contro la Juventus e un suo recupero appare difficile. La società proverà a cederlo fino all’ultimo giorno di mercato. Intanto i biancocelesti lavorano in uscita. Mauricio ha annunciato che presto lascerà il club: ha offerte da Germania, Grecia e Brasile. Vicino all’addio pure Berisha, anche lui non convocato nelle prime due partite di campionato. Germoni è andato alla Ternana, Crecco all’Avellino. Il prossimo a partire potrebbe essere Chris Oikonomidis: l’australiano è vicinissimo ai tedeschi del St. Pauli che lo hanno richiesto in prestito. Infine c’è da sistemare anche Ravel Morrison, volato in Inghilterra dopo l’esclusione contro l’Atalanta: probabile un ritorno in Premier League per lui.

Follow LAZIALITA on Social
0