Olanda, parla il ct Blind: “Hoedt in buona condizione, Kishna alternativa a Depay. De Vrij non ancora al top, meglio non rischiare”

de-vrij-2-800x400

Tempo di rivoluzione in casa Olanda. Rivoluzione che è già partita con l’arrivo in panchina di Danny Blind, al quale è attribuito il compito di riportare in alto la nazionale olandese, piena di talenti non amalgamati, costati caro con l’esclusione dall’ultima edizione di EURO 2016.
In conferenza, il ct ha parlato di alcuni giocatori della Lazio: i due giovani Hoedt e Kishna, i quali avranno presto la loro occasione, e il pilastro Stefan de Vrij, appena rientrato dall’infortunio: “Hoedt è una delle nostre opzioni, l’ho seguito molto ultimamente, sta facendo bene in un buon club e un campionato difficile. Per il momento punto su van Dijk e Daley Blind.
Kishna? Spesso mi ha impressionato, spero continui a crescere, potrebbe essere l’alternativa a Memphis Depay, che non ha un posto fisso in Nazionale. Riguardo a Stefan de Vrij, ho parlato con lui e abbiamo concordato che il difensore rimanesse a casa. Non è ancora al top della condizione, mi ha detto di non essere pronto”.
Esordio per la nazionale olandese nell’amichevole contro la Grecia il primo settembre: inizia l’era Blind, i giocatori della Lazio sono pronti a farne parte.

Follow LAZIALITA on Social
0