Onazi: “Dovevo cambiare aria per schiarirmi le idee. Il 26 maggio? il momento più bello. Con Lotito e Tare nessun rapporto”

Eddy ONAZI (Lazio) (Foto Bartoletti)

La storia tra Onazi e la Lazio è durata 5 anni, ma quest’anno il centrocampista nigeriano ha scelto di cambiare aria e tentare una nuova avventura in Turchia, con la maglia del Trabzonspor. Il giocatore ha voluto rilasciare un’intervista ai microfoni di calciomercato.it, dove ha ricordato il suo periodo laziale: “La Lazio mi ha offerto il rinnovo, sia il Ds che Inzaghi mi hanno chiesto di restare. Mi dispiace ferire i sentimenti di Simone perché mi ha cercato di persuadere molte volte, ma avevo bisogno di andare via per schiarirmi le idee. Mi serviva un nuovo ambiente perché molto è accaduto nella Lazio – e non sto qui a farvi l’elenco – ma sono molto felice di essere al Trabzonspor ora“. ha parlato anche del rapporto con i tifosi: “Mi hanno dimostrato amore dal primo giorno, persino oggi che sono andato via. Ci sono stati piccoli screzi ma è normale nella vita non piacere a qualche persona. Io sono felicissimo dei tifosi della Lazio, sono i migliori. E con loro ho vissuto il momento più bello: vincere la Coppa Italia contro la Roma il 26 maggio 2013“. Ha voluto dire la sua anche riguardo i rapporti con i compagni di squadra e con la società: “Sì, mi sento con alcuni ragazzi perché abbiamo un buon rapporto, ma non ho mai avuto un migliore amico nella Lazio perché non mi sento al sicuro quando le persone ti sorridono di fronte e alle spalle ti pugnalano. Per questo ho sempre preferito restare sulle mie. Lotito e Tare? Non abbiamo alcun rapporto perché non è compito mio. Il mio compito è giocare a calcio“.

Follow LAZIALITA on Social
0