Guerrieri: “Peruzzi è un idolo come Buffon, il sogno è quello di tornare alla Lazio”

guerrieri

La questione portiere in casa Lazio non è ancora risolta, ma un passo è già stato fatto. L’ex estremo difensore della Primavera, terzo in prima squadra lo scorso anno, Guido Guerrieri, si è trasferito in prestito al Trapani di Cosmi. Il suo sembra un futuro roseo, ma c’è ancora da attendere. Intanto, intervenuto ai microfoni di Radio Olympia ha detto: “Mi sto trovando molto bene sia con la squadra che con lo staff. E’ importante partire bene, questa sarà una stagione importante per me. Dopo un anno in cui sono stato aggregato alla prima squadra della Lazio, che mi ha dato molto, devo dimostrare il mio valore: il mio sogno è giocare nella Lazio”. Su Marchetti: “E’ un bravissimo giocatore e una grande persona, una figura importante nello spogliatoio, sempre pronto a darmi consigli e da cui ho imparato molto. Immaginavo di lasciare la Lazio per andare a crescere altrove. Penso che per giocare in una grande squadra sia necessario diventare un grande giocatore”. Su Peruzzi: “Mi dispiace essere andato via proprio ora che è arrivato, lui per me è un idolo, come Gigi Buffon, che ritengo il portiere più forte del mondo. In Italia abbiamo la fortuna di avere tanti buonissimi portieri, vedi Perin, Scuffet, Sportiello ma non sono i soli. Donnarumma? Un predestinato”Su Inzaghi: “Ritengo che Mister Inzaghi sia pronto per un palcoscenico come la Lazio. Deve riconfermarsi in questa stagione dopo quanto di buono ha fatto vedere al termine del campionato scorso, ha tutte le carte in regola”.

Follow LAZIALITA on Social
0