Bielsa, l’Argentina dietro la rottura con la Lazio? Spunta una telefonata di Veron

75

E’ importante chiarire che non ho in mano alcuna offerta di lavoro“. Questo diceva Marcelo Bielsa nel comunicato dell’8 luglio in cui spiegava i motivi della rottura con la Lazio. Oggi, però, arrivano notizie diverse. Indiscrezioni raccolte da Premium Sport riportano di un’offerta allettante da parte dell’AFA (la federazione argentina): al Loco sarebbe stata offerta la guida della nazionale albiceleste. E’ curioso notare come a portare questa offerta a Bielsa sarebbe stato un grande ex laziale, Juan Sebastian Veron, attuale presidente dell’Estudiantes e prossimo segretario generale dell’AFA. La brujita avrebbe telefonato al Loco e lui avrebbe già accettato a patto di avere la supervisione su tutte le nazionali, cosa che sembra gli sia stata garantita. Per il tecnico di Rosario si tratterebbe di un ritorno. È stato, infatti, commissario tecnico dell’Argentina dal 1998 al 2004, esperienza in cui è riuscito a raggiungere un secondo posto in Coppa America e la medaglia d’oro alle Olimpiadi. Si fanno più concrete quindi le voci che volevano, dietro la rottura del contratto con la Lazio, la possibilità per Bielsa di tornare alla guida dell’Argentina. Se così fosse (serviranno tuttavia conferme) Lotito si sentirebbe ancora più forte nella battaglia legale che ha già promesso di intraprendere contro il Loco.

 

Follow LAZIALITA on Social
0