FOCUS – Lazio, oggi si apre ufficialmente il calciomercato: tra arrivi e partenze ecco tutti i possibili scenari con l’arrivo di Bielsa

Bielsa Lazio

ROMA – E’ il 1 luglio e come di consueto ogni anno si apre ufficialmente la finestra estiva dei trasferimenti. La Lazio è attesa da quella che sarà con ogni probabilità una vera e propria rivoluzione, atta a far dimenticare ai tifosi una stagione, quella passata, assolutamente deludente. Il primo tassello da riempire, dopo l’esonero di Pioli e l’addio a Inzaghi, è quello dell’allenatore, che sarà Marcelo Bielsa. L’annuncio è atteso nelle prossime ore, ma a meno di clamorosi ripensamenti sarà proprio ‘El Loco’ il condottiero dei biancocelesti per il campionato 2016/2017. A lui, dunque, l’arduo compito di far ripartire la Lazio dopo un’annata travagliata con il suo carisma e le sue idee innovative, a cominciare dagli allenamenti fino ad arrivare al modulo di gioco, quel 3-3-1-3 che lo ha reso celebre e che potrebbe riproporre proprio all’ombra del Colosseo. Certo per ricostruire la squadra biancoceleste non basterà soltanto una nuova figura alla guida tecnica, ma anche una rosa all’altezza della situazione che però non sarà certamente al completo per il ritiro di Auronzo di Cadore (8-23 luglio) a disposizione del ‘Loco’. I due mesi estivi che a partire da oggi culmineranno con la conclusione del 31 agosto alle 23:00, saranno caratterizzati da tanti avvicendamenti tra entrate e uscite ed ecco in attesa dell’annuncio di Bielsa i possibili acquisti e le cessioni che ha in programma la Lazio:

ACQUISTI – Ad oggi non ci sono ufficialità, ma è chiaro che Lotito e Tare si stanno muovendo per mettere a disposizione di Marcelo Bielsa una rosa in grado di competere ad alti livelli in Italia e che sia in grado di soddisfare le idee di gioco del tecnico argentino per tornare quantomeno in Europa. I reparti da rifondare sono principalmente difesa e in attacco, ma non è da escludere una rivoluzione anche a centrocampo qualora Lucas Biglia dovesse fare le valige. Per quanto riguarda il pacchetto arretrato, i nomi che circolano in orbita Lazio sono tanti, a cominciare da Jardel del Benfica (vero favorito per esperienza e qualità) passando per le suggestioni Fontanini del San Lorenzo e Aloé del Marsiglia fino ad arrivare a Roncaglia della Fiorentina, Gustavo Gomez del Lanùs e Rodrigo Caio del San Paolo (il profilo più gradito a Bielsa). Serve un centrale da affiancare all’inamovibile de Vrij e la sensazione è che almeno uno ne arriverà, anche se i nomi nuovi per la retroguardia potrebbero essere due, soprattutto se l’olandese dovesse avere ulteriori problemi fisici. Sugli esterni, gli unici innesti potrebbero essere uno per parte, con Adriano del Barcellona e Isla del Marsiglia in pole. Passando al centrocampo, la situazione è sicuramente meno drammatica: ogni possibile nuovo arrivo è legato alla permanenza o meno di Biglia (che potrebbe restare a Roma con l’avvento di Bielsa). La sensazione è che la mediana sarà il reparto meno ritoccato o che comunque non sia la priorità nei piani della società. L’unico nome caldo è quello di Gary Medel, che sarebbe stato richiesto a gran voce dal tecnico argentino, ma sembra una pista difficilmente percorribile. Il reparto avanzato è infine insieme alla retroguardia quello che più necessita di essere rimpolpato. Gli addii di Klose e Matri costringeranno la società biancoceleste ad intervenire sul mercato per non lasciare il solo Djordjevic a doversi portare sulle spalle tutto il peso dell’attacco. Innumerevoli, anche qui, i profili accostati ai biancocelesti in questo periodo: Immobile (tornato al Siviglia dopo il prestito al Torino) e Pavoletti (Genoa) sono i logici favoriti poiché conoscono il campionato italiano, Pellé, Gabbiadini e Milik i sogni, ma occhio anche ai pupilli di Bielsa, Llorente (Siviglia), Thauvin (Newcastle retrocesso in Championship) e Alessandrini (Marsiglia), a Ben Yedder (classe ’90 del Tolosa) e al sempreverde Robin Van Persie (Fenerbahçe e già accostato alla Lazio in passato). E’ necessario almeno un investimento nel ruolo di prima punta e l’impressione è che tra i nomi citati almeno uno sbarcherà nella Capitale per risolvere i problemi in zona gol dei biancocelesti.

CESSIONI – Se per quanto riguarda i movimenti in entrata la situazione a Formello è simile a un cantiere aperto, anche in uscita ci sono pochissime certezze. Le uniche partenze attualmente sicure riguardano quelle di Klose, Konko, Mauri e Braafheid (fine contratto) e Matri (fine prestito), ma si prospettano grossi movimenti per tanti elementi della rosa. Al momento quelli sicuri di restare sono davvero pochi e in ogni reparto potremmo assistere a una mini rivoluzione. In porta l’unica sicurezza è rappresentata dal neo acquisto Vargic, mentre uno o addirittura due tra Marchetti, Berisha e Guerrieri potrebbero lasciare la Capitale, con l’albanese e l’ex Primavera richiestissimi sia in Italia che all’estero. In difesa soltanto Basta, de Vrij e Radu sono certi della permanenza: Patric è in bilico così come Bisevac (richiesto dal Genoa), Mauricio, Gentiletti e Hoedt, ma non tutti partiranno. A centrocampo in attesa di conoscere quale sarà il futuro di Biglia, che Bielsa vorrebbe trattenere a tutti i costi, rimarranno a Roma Parolo, Lulic e Milinkovic e a lasciare Formello potrebbero essere Onazi e Cataldi, anche se molto se non tutto dipenderà dalla volontà del ‘Loco’. In attacco, infine, c’è un vero e proprio rebus: l’unica punta disponibile al momento viste le partenze di Klose e Matri è Filip Djordjevic, ma anche lui potrebbe andar via. Sulle ali Candreva è al centro di numerose voci (Inter, Napoli e Chelsea su tutti) e quasi certamente lascerà a Roma, Keita ha diversi estimatori (Real Madrid e Barcellona hanno chiesto informazioni) ma Lotito vuole il rinnovo del contratto del senegalese e farà di tutto per trattenerlo. Felipe Anderson e Kishna, dunque, sono i maggiori indiziati a rimanere.

Tutti i discorsi sono comunque rimandati alla prossima settimana, quando Marcelo Bielsa sbarcherà a Roma il 6 luglio  e comincerà la sua nuova avventura sulla panchina della Lazio.

Riccardo Selvi

Follow LAZIALITA on Social
0