MERCATO – Llorente dice sì alla Lazio. In difesa c’è sempre Jardel in pole e spuntano Baba e Wendell

epa05017349 Sevilla FC's striker Fernando Llorente celebrates after scoring the 3-1 lead against Real Madrid during the Spanish Liga Primera Division soccer match played at the Sanchez Pizjuan stadium, in Sevilla, southern Spain, 08 November 2015. EPA/PACO PUENTES

Con l’arrivo di Bielsa ormai alle porte comincia ad infiammarsi il mercato della Lazio. I biancocelesti hanno bisogno di rifondare la rosa dopo la fallimentare stagione appena passata e dopo aver riempito il tassello dell’allenatore puntano a rimpolpare i vari reparti. Primo tra tutti l’attacco, orfano delle partenze di Miroslav Klose (fine contratto) e Alessandro Matri (di ritorno al Milan): secondo quanto riporta stamane Il Tempo, la Lazio potrebbe ripartire in avanti da Fernando Llorente. Lo spagnolo ex Juve e attualmente del Siviglia avrebbe già dato la propria disponibilità al trasferimento a Roma, dove ritroverebbe Bielsa, suo mentore ai tempi dell’Athletic Bilbao. Il problema da risolvere è quello dell’ingaggio, poiché Llorente attualmente percepisce quasi 4 milioni di euro, mentre Lotito potrebbe proporgli un triennale da 2,5. Per quanto riguarda la difesa, il quotidiano romano riporta dell’interesse per Baba, terzino mancino 21enne del Chelsea che potrebbe arrivare nella Capitale grazie all’inserimento nella trattativa di Candreva, il quale piace tantissimo a Conte,, neo tecnico dei Blues. L’alternativa potrebbe essere rappresentata da Wendell del Bayer Levekusen, il cui cartellino si aggira però intorno ai 15 milioni di euro. Rimanendo nel discorso legato al reparto arretrato, un altro acquisto necessario è quello del difensore centrale: La Gazzetta dello Sport continua a confermare la pista Jardel, per cui il Benfica vorrebbe almeno 7 milioni di euro. Tare si è fermato al momento a 5. 

Follow LAZIALITA on Social
0