Guido De Angelis: “Siamo in attesa dell’annuncio di Bielsa, ma sarebbe un lampo di luce nel buio. Candreva non si vende!”

Guido-Nuova

Consueto editoriale della mattina del nostro direttore Guido De Angelis in apertura della trasmissione ‘Quelli che hanno portato il calcio a Roma‘ in onda sulle frequenze di Radiosei 98.100. Il tema principale √® senza dubbio la questione Bielsa e la societ√† biancoceleste: “Con Lotito non si pu√≤ mai stare tranquilli, quello che √® certo diventa incerto. Mi viene in mente la questione Bielsa e quella dello sponsor, che sembrava fatto e invece ora √® tornato in discussione. Si vive alla giornata e il fatto che luned√¨ il presidente sar√† allo stadio per Italia-Spagna non mi fa stare tranqullo. Cos√¨ non si riparte. La carrozza √® ferma da tempo e i cavalli sono stanchi. La gente avrebbe bisogno subito di qualcosa di nuovo, sarebbe importante per la Lazio anche a livello mediatico. Se i tifosi sapessero che Bielsa fosse ufficiale oggi, magari si ricrederebbero e si abbonerebbero. Un giorno di ritardo √® un giorno perso, tutto ci√≤ non ha senso. Arriveranno giorni migliori e questo lo sappiamo, ma fra una settimana √® luglio e l’8 partir√† il ritiro. Noi siamo qui ad aspettare che venga ufficializzato il tecnico, ma cos√¨ non si pu√≤ andare avanti. Non abbiamo una societ√† n√© una struttura, ma soltanto un uomo che fa i conti da solo. Io ho la sensazione che questo ritardo nell’ufficializzazione sia dettato dal fatto che Bielsa abbia chiesto molte cose a Lotito nel contratto. Il prossimo anno la Lazio ripartir√† da meno nove, in una situazione che √® anche peggio di quella della Lazio di Fascetti. Abbiamo perso tempo e tifosi ed √® un momento critico per la nostra storia. Bielsa √® un lampo di luce, ma pu√≤ trasformarsi in un tuono. Noi dobbiamo sempre soffrire e mi auguro che El Loco arrivi al pi√Ļ presto. La Lazio non pu√≤ fermarsi perch√© c’√® Lotito ma deve andare avanti. E’ una storia sofferente, fatta di giorni belli e brutti, ma sono convinto che questo periodo prima o poi finir√†. Se i biancocelesti prendono Bielsa e dei giocatori nuovi siamo tutti contenti, ma non basta l’arrivo del tecnico argentino a far ripartire la macchina Lazio”.

 

Follow LAZIALITA on Social
0