EUROPEI – Un’uscita sbagliata del laziale Berisha condanna De Biasi, Petkovic ringrazia: Albania-Svizzera termina 0-1

 

Fabian Schär

 

AGGIORNAMENTO ORE 16:52 – Termina con lo stesso punteggio della prima frazione la gara tra Albania e Svizzera. Gli elvetici guadagnano così tre punti preziosi che li proiettano al primo posto del Gruppo A assieme alla Francia, vincente ieri sera contro la Romania nella gara inaugurale dell’Europeo. Non è bastata una buona prova di squadra dell’Albania a mettere in discussione il risultato: gli uomini di De Biasi, seppur in 10 contro 11, non hanno mai mollato ed hanno fallito il gol del pari al minuto 76 con Cikalleshi e all’87’ con Gashi, che scattato sul filo dell’offside si è divorato il potenziale 1-1 tutto solo davanti all’estremo difensore dei rossocrociati Sommer. Etrit Berisha ha avuto modo di riscattare l’uscita sbagliata del primo tempo, con un intervento provvidenziale sull’attaccante dell’Eintracht Francoforte Seferovic, e con una serie di risposte convincenti ai tentativi della Svizzera, conferendo sicurezza alla retroguardia. Pesa tuttavia come un macigno l’errore del quinto minuto, che costringerà l’Albania a racimolare punti già dal prossimo match contro la Francia in programma il 15 giugno.


 

Non è partita con piede giusto l’avventura dell’Albania di Gianni De Biasi all’Europeo. Infatti, alla fine del primo tempo la Nazionale albanese è in svantaggio per 0-1 contro la Svizzera dell’ex Lazio Vladimir Petkovic, in virtù della rete realizzata al quinto minuto da Fabian Schar, e sarà costretta a giocare l’intera ripresa in inferiorità numerica a causa dell’espulsione rimediata dal capitano Lorik Cana al 36′ per somma di ammonizioni. A Lens figurano non solo tanti ex biancocelesti ma anche numerosi calciatori che fanno parte del passato o del presente della nostra Serie A: da Lichtsteiner a Behrami, da Cana ad Hysaj, fino a Seferovic, Dzemaili e Shaqiri. Proprio quest’ultimo si è reso protagonista dell’assist che ha portato al gol degli elvetici, tuttavia macchiato da un’uscita a vuoto del colpevole Berisha. Siamo solo al minuto 45, ma se chi ben comincia è a metà dell’opera, la competizione non sembra iniziata nel migliore dei modi per le ‘Aquile’.

Follow LAZIALITA on Social
0