Lazio, Tramezzani si racconta: “Emozione per l’europeo. Lazio, punta su Inzaghi e prendi un attaccante”

Un miracolo sportivo che ha lanciato per la prima volta nella sua storia l’Albania in una fase finale di un europeo. Quella che si apprestano a vivere le aquile √® l’apice di un duro lavoro svolto con maestria dall’accoppiata De Biasi-Tramezzani. Quest’ultimo √® intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio¬†per fare una panoramica sul momento e sulla preparazione dei suoi: “Procede bene, siamo partiti per il ritiro il 21 maggio. Abbiamo fatto la prima parte in Austria e ora siamo in Francia. Essendo la prima volta c’√® tanta emozione, ma abbiamo voglia di iniziare. I laziali Berisha e Cana? Etrit,¬†per il ruolo che ricopre, per noi √® importante e spesso √® stato determinante. Lorik¬†√® il simbolo di questa squadra ed √® una presenza molto importante per i nostri ragazzi. √ą il vero leader, dentro e fuori dal campo,¬†nonostante qualche acciacco fisico. Per noi sar√† la prima volta e l’inesperienza potrebbe essere un problema, anche se non abbiamo pressioni come altre nazionali e giocheremo con la testa libera. Abbiamo raggiunto la fase finale meritatamente superando squadre forti. Abbiamo alzato l’asticella delle nostre prestazioni, ¬†noi ci mettiamo sempre il cuore e la grinta e riusciamo a sopperire qualche limite tecnico. Non dobbiamo perdere le nostre qualit√† nelle prossime partite”.¬†Non pu√≤ mancare una battuta sulla telenovela allenatore, tra cui √® spuntato anche l’ex tecnico del Marsiglia Bielsa, attualmente svincolato: “Bielsa ha grande esperienza internazionale. Ha fatto bene dove √® stato e io ho avuto modo di seguire i suoi metodi. √ą molto bravo e preparato, l’unica incognita √® l’approccio al calcio italiano che √® molto tattico e diverso dagli altri paesi. Avr√† bisogno di un periodo di ambientamento all’inizio per far capire ai calciatori le sue idee. Mi dispiace per Simone Inzaghi che ha fatto bene nei pochi mesi a disposizione,¬†mi sarei aspettato che la Lazio puntasse su di lui che √® un laziale vero. Conosco bene Simone e per questo mi sbilancio”. Chiosa finale sul mercato: “Serve una prima punta importante. La Lazio √® coperta sugli esterni e a centrocampo, mentre dietro forse il rientro di de Vrij non basta. Servono puntelli in difesa¬†e davanti per costruire una base forte. Adriano a me piace molto. Negli ultimi anni ha alternato buonissime prestazioni a cose meno buone. Deve consacrarsi ancora a pieno e sono convinto che in Italia potrebbe migliorare soprattutto in fase di non possesso. Dal centrocampo in s√Ļ ha una visione di gioco, insomma √® un giocatore vero e si vede”.

Follow LAZIALITA on Social
0