Guido De Angelis: “Prandelli √® il favorito per la panchina della Lazio, ma non diamo nulla per scontato. Lapadula? Dobbiamo fare in fretta…”

Guido Radio

Consueto editoriale della mattina del nostro direttore¬†Guido De Angelis¬†in apertura della trasmissione¬†‘Quelli che hanno portato il calcio a Roma’¬†in onda sulle frequenze di¬†Radiosei 98.100.¬†Argomento portante in questo periodo¬†l’allenatore della Lazio:¬†“Domani dovrebbe essere¬†annunciato Ventura in Nazionale e quindi a breve anche l’allenatore della Lazio. Io sono avvelenato su questa situazione. Non √® possibile che siamo arrivati al 6 giugno e ancora non si sa chi si sieder√† sulla panchina biancoceleste nella prossima stagione. Di concreto non c’√® nulla. Nei prossimi giorni potrebbe esserci la follia di un nome nuovo mai sentito. Prandelli √® il logico favorito, ma con questa societ√† non c’√® mai nulla di scontato e normale. Lotito tratta con mille allenatori e gioca con essi. Alla fine potrebbe addirittura rimanere Simone Inzaghi, che per√≤ so che gi√† sta trattando con Carpi e Ternana per il prossimo anno. Io non so che contratto abbia con la Lazio il tecnico piacentino, ma non credo aspetti i biancocelesti e la salvezza della Salernitana. Potrebbe anche esserci un ritorno di fiamma per Sampaoli, ma l√¨ ballano 3 milioni di euro. Attenzione anche a Reja, perch√© se Gasperini va all’Atalanta il goriziano √® libero. Nelle ultime ore √® spuntato anche il nome di Manuel Pellegrini, ma secondo me siamo ampiamente fuori dai parametri economici di questa dirigenza. Diciamo che Prandelli √® il favorito, poi c”√® Ventura se non firma con la Nazionale e in terza posizione inzaghi.”¬†Poi sul mercato:¬†“Leggo stamane che Adriano potrebbe essere a Roma nei prossimi giorni. Credo che a questo punto sia fatta per il terzino del Barcellona, anche se abbiamo visto tanti giocatori venire nella Capitale e poi non accasarsi alla Lazio. Sarebbe un ottimo acquisto, anche se dopo un mese. Dobbiamo accelerare i tempi. In attacco √® tornato di moda in queste ore il nome di Ciro Immobile, ma il vero obiettivo √® Lapadula. L’attaccante del Pescara ha segnato ieri sera contro il Trapani in finale playoff il suo 30esimo gol stagionale e so che c’√® il forte interessamento del Napoli. Ieri stavo vedendo la partita e devo dire che Lapadula non √® un vero e proprio centravanti, perch√© si muove tantissimo e ha una forza sovrumana nelle gambe, che gli permette di farsi trovare spesso e volentieri pronto in zona gol. Mi ricorda un po’ Pandev ai tempi della Lazio, certo con le dovute proporzioni. Io credo che Sarri potrebbe cambiare modulo per far coesistere l’italo-peruviano e Higuain. Lotito comunque deve fare in fretta, perch√© la concorrenza √® tantissima. Anche il Genoa √® sul giocatore e se dovesse andare via Pavoletti la concorrenza aumenterebbe. Preziosi si muove molto meglio del nostro presidente e fa degli ottimi investimenti sia in entrata che in uscita ogni anno, nonostante lavori in una piazza con tutto il rispetto nettamente inferiore di Roma.”

Follow LAZIALITA on Social
0