Pancaro, ricordi scudetto: “Il 14 maggio 2000 il giorno più bello della mia carriera”

 

Schermata-2015-04-04-alle-10.45.47

Giuseppe Pancaro, uno degli eroi del 2000 ed elemento fondamentale dello scacchiere di mister Eriksson, ai microfoni di Radio Olympia ha voluto rispolverare i ricordi di quella magnifica giornata in occasione del 16° anniversario del secondo scudetto della Lazio: “Lo scudetto vinto con la Lazio il 14 maggio del 2000 è stato indubbiamente il giorno più bello ed importante della mia carriera“. L’ex terzino biancoceleste ha poi proseguito: “La qualità di una squadra eccezionale anche a livello di legami fuori dal campo che tutt’oggi ancora resistono, la calma e la saggezza di Eriksson, la forza del Presidente Sergio Cragnotti, la spinta di un popolo meraviglioso come quello laziale, sono i segreti del nostro successo”. L’ex giocatore ha voluto dire la sua anche sull’ ex compagno di squadra e attuale allenatore della Lazio, Inzaghi: “ Simone è un amico, una persona che da sempre vive per il calcio, un allenatore che merita di essere confermato e di giocarsi la propria grande occasione con la Lazio“. Inevitabile chiusura su Klose: “Un mito. Con la mia Lazio, quella cragnottiana, scudettata e pluridecorata, avrebbe dato ed ottenuto molto di più…“.

Follow LAZIALITA on Social
0