Verso Lazio-Fiorentina: chance tra i pali dal 1′ per il viola Lezzerini. L’ex gigliato Betti: “Sarei felice per lui”

 

495223914-170-kXzE-U130743998939MdE-620x349@Gazzetta-Web_articolo

 

In casa viola è tempo di prepararsi per l’ultima gara di campionato che andrà in scena allo stadio Olimpico contro la Lazio domenica ore 20.45. Se i biancocelesti dovranno fare a meno per squalifica di Djordjevic e Biglia, in casa viola mancheranno Manuel Pasqual e soprattutto Borja Valero. L’assenza dello spagnolo fa scalpore e infrangerà una statistica curiosa, visto e considerato che il centrocampista della Fiorentina, da titolare o da subentrato, aveva in questa stagione disputato ben 37 gare su 37 in Serie A agli ordini di Paulo Sousa (per un totale di 3098 minuti giocati), a tal punto da risultare il secondo giocatore più utilizzato tra i gigliati in campionato dopo il portiere Ciprian Tatarusanu (che ha saltato solamente 19 minuti in stagione). Ma stando ad alcune indiscrezioni, anche l’estremo difensore titolare della Fiorentina potrebbe non calcare il prato dell’Olimpico: infatti, spera fortemente in una maglia da titolare il portiere classe 1995 Luca Lezzerini, che ha già esordito in Serie A in occasione della sfida del Franchi col Frosinone del 1 novembre 2015 (terminata 4-1 per i padroni di casa), sostituendo appunto Tatarusanu per gli ultimi 19′ di gara ed incassando la rete ospite di Frara. Proprio della possibile presenza tra i pali di Lezzerini contro la Lazio ha parlato a Radio Bruno Emiliano Betti, ex viola ed ex preparatore dei portieri della Fiorentina Primavera: “Sarei felice per lui se dovesse giocare domenica da titolare, anche se all’Olimpico ha già giocato con la Primavera, vincendo la Supercoppa (Fiorentina-Roma 3-2 nel settembre 2011, ndr). Da due anni Luca vive nell’ombra, e spero che Paulo Sousa possa concedergli questo attestato di stima. Di lui si parla molto bene ma sarebbe importante per lui disputare questa gara per accumulare fiducia in se stesso“. Ha poi proseguito Betti: “Per adesso Sousa non gli ha regalato nulla. Per il futuro, la Fiorentina deve interrogarsi: o decide di puntare su Lezzerini, oppure dovrebbe mandarlo a giocare in Serie B“.

Follow LAZIALITA on Social
0