Lazio-Inter, precedenti e statistiche: biancocelesti avanti all’Olimpico. Lo scorso anno 1-2 con doppio Hernanes e sciagurato arbitraggio di Massa

Lazio-Inter 1-2

ROMA – Sar√† Lazio-Inter a chiudere la domenica calcistica di Serie A con il posticipo delle 20.45 valido per la 36esima giornata in quel dello stadio Olimpico. Biancocelesti e nerazzurri arrivano alla sfida senza particolari obiettivi di classifica, ma per la squadra di Simone Inzaghi c’√® da sempre da onorare il finale di stagione e cercare quantomeno di superare il Chievo all’ottavo posto per evitare di disputare i preliminari di Coppa Italia, che comporterebbero una preparazione estiva totalmente differente. Il tecnico piacentino non pu√≤ contare sui soliti noti¬†de Vrij, Radu, Kishna¬†e¬†Matri,¬†ma prova a recuperare fino all’ultimo¬†Biglia¬†e¬†Parolo.¬†Spazio dunque al consueto 4-3-3¬†con¬†Marchetti tra i pali, difesa a quattro con¬†Basta, Bisevac, Gentiletti¬†e¬†Konko, centrocampo formato da¬†Onazi, Biglia¬†e¬†Parolo¬†(se non dovessero farcela questi ultimi due largo a¬†Cataldi¬†e¬†Milinkovic-Savic) e tridente composto da¬†Candreva, Klose¬†e¬†Keita.¬†Dall’altra parte, Mancini √® obbligato a difendere il quarto posto, vista l’ormai quasi matematica impossibilit√† di raggiungere il terzo. L’allenatore nerazzurro pu√≤ schierare la miglior formazione possibile: modulo speculare a quello dei capitolini nel quale agiranno¬†Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Nagatomo; Brozovic,Medel, Kondogbia; Jovetic, Icardi, Perisic. In attesa della gara, ecco tutti i precedenti, le statistiche e le curiosit√† dei match giocati in Serie A nella Capitale tra le due squadre:

PRECEDENTI –¬†Sono 82 i confronti diretti giocati a Roma tra Lazio ed Inter. I biancocelesti sono in vantaggio con 30 vittorie, 30 pareggi e 22 sconfitte. Lo scorso anno i nerazzurri s’imposero 1-2 all’Olimpico nella celebre gara arbitrata da Massa, che rovin√≤ il cammino della squadra di Pioli dopo il vantaggio all’8′ di Candreva. Il fischietto ligure, infatti, convalid√≤ l’1-1 di Hernanes su punizione con evidente fuorigioco attivo di Medel e lasci√≤ la Lazio in 9 espellendo¬†Mauricio¬†e Marchetti, con quest’ultimo reo di aver commesso un fallo inesistente da ultimo uomo su Icardi, dal quale scatur√¨ il calcio di rigore successivamente parato da Berisha proprio all’attaccante argentino. All’83’ la doppietta del Profeta sentenzi√≤ l’1-2 finale tra le innumerevoli polemiche. L’ultimo successo dei biancocelesti risale al 6 gennaio 2014: 1-0 con rete di Klose all’86’, che regal√≤ i primi tre punti a Reja nel giorno del suo ritorno sulla panchina che prima era di Petkovic. Il pareggio, infine, non si verifica addirittura dalla stagione 2007/2008: 1-1 con reti di Crespo e Rocchi.

STATISTICHE –¬†La Lazio ha vinto cinque degli ultimi otto confronti in campionato contro i nerazzurri raccogliendo soltanto una sconfitta (quella dello scorso anno) e due pareggi nelle restanti tre gare. I capitolini, inoltre, hanno segnato almeno un gol nelle ultime 11 partite contro i milanesi.¬†

Nel campionato corrente, biancocelesti hanno perso entrambe le ultime due gare di campionato (3-0 contro la Juventus e 2-1 contro la Sampdoria) segnando un gol e subendone cinque, dopo aver vinto le precedenti due (0-3 a Palermo e 2-0 con l’Empoli) realizzando cinque reti e incassandone zero. Sempre quest’anno, la Lazio non perde tre partite consecutivamente dal mese di novembre (Atalanta-Lazio 2-1, Lazio-Milan 1-3 e Roma-Lazio 2-0).

La Lazio ha alternato una vittoria ad una sconfitta nelle ultime sette partite all’Olimpico in Serie A: successo per 2-0 contro l‚ÄôEmpoli nell‚Äôultima gara tra le mura amiche.¬†

In trasferta, l’Inter ha vinto solo una delle ultime otto partite di campionato, perdendo quattro volte in questo parziale lontano da San Siro.

La Lazio ha buttato via soltanto due punti in casa da situazione di vantaggio in questo campionato (Lazio-Sampdoria 1-1 Matri-Zukanovic): è un record al pari della Juventus di Allegri. Viceversa l’Inter non ha mai vinto in trasferta rimontando da uno svantaggio.

Antonio Candreva ha esordito in Serie A contro l‚ÄôInter, con la maglia dell‚ÄôUdinese, nel gennaio 2008 ‚Äď ai nerazzurri ha segnato¬†quattro gol nel massimo campionato italiano (inclusa la doppietta dell‚Äôandata): contro nessun‚Äôaltra squadra ha realizzato pi√Ļ reti fino ad ora.

Allo stesso tempo, la Lazio è la vittima preferita di Adem Ljajic in Serie A: quattro i gol segnati dal serbo ai biancocelesti, incluso il suo primo nel massimo campionato nel settembre 2010 con la Fiorentina.

Mauro Icardi ha messo lo zampino in cinque delle ultime sette reti in campionato dell’Inter: tre gol e due assist.

Riccardo Selvi

Follow LAZIALITA on Social
0