Lazio-Empoli, precedenti e statistiche: i toscani non hanno mai vinto all’Olimpico. Lo scorso anno 4-0 e festa finale con ‘I giardini di marzo’

Lazio-Empoli precedenti e statistiche

 

ROMA – Il campionato di Serie A 2015/2016 √® giunto alla 33esima giornata, che per quanto riguarda la Lazio prevede lo scontro nel primo posticipo domenicale delle 18 contro l’Empoli. I biancocelesti stazionano attualmente all’ottavo posto in classifica con 45 punti, a quattro lunghezze dal Milan e a tre dal Sassuolo, e un successo contro i toscani contemporaneamente a un passo falso delle altre due potrebbe riaprire clamorosamente il rush finale per l’Europa League. Inzaghi, dopo la bella vittoria sul Palermo deve fare i conti con numerose defezioni, tra cui¬†Basta, Konko, Berisha, Radu, de Vrij, Kishna, Braafheid e¬†Mauri, ma potr√† contare sul recupero di Milinkovic-Savic e Hoedt. Il tecnico piacentino dovrebbe confermare quasi in blocco la squadra che ha espugnato il Barbera domenica scorsa: 4-3-3 con Marchetti in porta, Patric, Bisevac, Hoedt e Lulic in difesa, Onazi, Biglia e Parolo a centrocampo e Candreva, Klose e Keita in attacco. Dall’altra parte l’Empoli arriva a Roma con la salvezza gi√† ampiamente in tasca, ma Marco Giampaolo non vuole cali di tensione e promette battaglia all’Olimpico. Il tecnico dei toscani dovr√† fare a meno di Zielinski squalificato e Livaja e Skorupski infortunati e perci√≤ proporr√† il consueto 4-3-1-2 con Saponara dietro alle punte Pucciarelli e Maccarone. In attesa del match, ecco tutti i precedenti e le statistiche tra i due club nelle gare giocate a Roma nella massima serie:

 

PRECEDENTI –¬†Sono appena otto i confronti diretti giocati in Serie A tra le due squadre. La Lazio non ha mai perso nel computo, raccogliendo sei vittorie e due pareggi nel complesso, con una formidabile media di tre gol a partita. Lo scorso anno, roboante 4-0 dei ragazzi dell’allora tecnico Pioli, che schiantarono gli azzurri con le reti di Mauri e Klose nei primi 15′, uniti al bolide all’incrocio dei pali di Candreva prima del duplice fischio e al sigillo di Felipe Anderson nella ripresa. La Lazio viaggiava a vele spiegate verso il terzo posto conquistando l’ottava vittoria consecutiva che per√≤ con gli infortuni di Parolo e de Vrij segn√≤ il rallentamento della cavalcata biancoceleste. Era il 12 aprile 2015, e a fine partita un popolo in festa di oltre 40.000 persone cantava a squarciagola ‘I giardini di marzo’ di Lucio Battisti. Non essendoci vittorie nella casella dei toscani, invece, l’ultimo pareggio risale alla stagione 2007/2008: 0-0 all’Olimpico tra la Lazio in crisi di Delio Rossi e il modesto Empoli di Cagni che termin√≤ il campionato al terzultimo posto e la retrocessione in Serie B.

 

STATISTICHE –¬†In generale, su 17 confronti in Serie A tra Lazio ed Empoli, i toscani hanno¬†vinto soltanto quattro volte: otto i successi della Lazio, cinque i pareggi. Di questi quattro successi, per√≤, ben tre sono arrivati (al Castellani) negli ultimi quattro confronti: 1-0 all’andata firmato Tonelli, 2-1 lo scorso anno e ancora 1-0 nel febbraio del 2008.

 

Per quanto riguarda la Serie A 2015/2016 la Lazio non pareggia in casa da sei partite, in cui ha alternato tre vittorie e tre sconfitte.

 

Nell’ultima partita vinta contro la Fiorentina per 2-0, l’Empoli ha ritrovato i tre punti dopo 12 gare in cui aveva ottenuto appena sei punti, frutto di sei pareggi e altrettante sconfitte. I toscani hanno perso tutte le ultime tre partite esterne in campionato, senza addirittura trovare il gol nelle ultime due.

 

Curiosit√† interessante √® che la Lazio √® la squadra che finora ha segnato di pi√Ļ negli ultimi 15 minuti (16 reti), mentre¬†l‚ÄôEmpoli √® quella che ne ha subiti¬†meno nell’ultimo quarto d’ora: soltanto tre.¬†

 

La Lazio è una delle uniche tre squadre, con Stoke City e Troyes, a non aver ancora mandato in rete i propri difensori in questa stagione nei  cinque maggiori campionati europei.

 

Dopo aver sfornato quattro assist nelle prime 17 presenze di questo campionato, Miroslav Klose ha segnato quattro gol e realizzato due assist nelle ultime tre gare.

 

Massimo Maccarone ha segnato cinque gol in 12 presenze contro la Lazio: nel massimo campionato italiano ha fatto meglio soltanto contro il Milan (sei reti in 14 partite).

 

Riccardo Selvi

Follow LAZIALITA on Social



Vuoi seguire la Lazio in ritiro ad Auronzo di Cadore?

Scopri adesso le offerte riservate ai lettori di Lazialità